17 dicembre 2020
ore 9:20
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 2 secondi
 Per tutti

ANTICICLONE PREVALENTE E CLIMA TUTTO SOMMATO IN SETTIMANA. L'anticiclone ha messo fine al treno di perturbazioni sospinte da freddi flussi di aria polare marittima, che hanno caratterizzato l'intera prima decade di dicembre. Le temperature hanno invertito il loro andamento e il freddo è stato sostituito da aria più mite che affluisce all'interno del campo anticiclonico. Nei prossimi giorni, a parte alcuni tentativi di attacco ad opera di perturbazioni atlantiche come quello atteso nel weekend, la sostanza non cambierà. I fronti in arrivo risulteranno generalmente deboli e ostacolati dall'alta pressione che arretrerà solo di pochi passi sotto la loro spinta. E' iniziato un periodo caratterizzato da temperature tutto sommato miti, soprattutto in quota e al Centro-Sud.

INVERSIONI TERMICHE AL NORD, MITE AL SUD E SULLE ISOLE. Discorso diverso per la Val Padana e per alcune zone interne del Centro, soggette ad inversioni termiche notturne che manterranno i valori minimi a tratti relativamente più bassi che in quota. Ma il freddo vero rimarrà lontano dalle nostre zone per altri giorni ancora e, a parte lievi oscillazioni, la situazione termica rimarrà pressoché immutata fino a ridosso dei giorni di Natale. I valori più bassi si registreranno al Nord e localmente al Centro, dove le minime oscilleranno intorno ai 5°C o poco sotto in Val Padana. Le massime saranno gradevoli soprattutto al Sud e sulle isole, laddove maggiore sarà il soleggiamento, tanto che potranno toccarsi valori fino a 18°C di qui a ridosso del weekend, specie tra Sicilia e Sardegna.

FINO A META' PROSSIMA SETTIMANA POCHE VARIAZIONI. Anche la prima parte della prossima settimana non dovrebbe vedere variazioni particolari sotto il profilo termico e solo nei giorni intorno aNatale dal Nord Europa potrebbero provare ad affondare il colpo impulsi di aria più fredda verso latitudini meridionali, anche se al momento è ancora troppo presto per capire se questi riusciranno a spingersi fin sull'Italia condizionando anche il tempo dei giorni successivi. Seguite i prossimi aggiornamenti.


Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.

Guarda i video che hanno postato i nostri utenti nella galleria, clicca qui.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati