18 gennaio 2022
ore 23:56
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
3 minuti, 0 secondi
 Per tutti
Meteo 19-21 gennaio
Meteo 19-21 gennaio

ANTICICLONE INSIDIATO DAI FRONTI ARTICI. La prima parte della nuova settimana prosegue con poche novità, caratterizzata dal dominio dell'anticiclone, vasto e robusto sugli stati centro-occidentali del Continente, in grado di abbracciare anche l'Italia. Sulle nostre regioni il tempo è in gran parte stabile, ma si devono fare i conti con le nebbie che sono sempre presenti su tratti della Val Padana e delle zone interne del Centro Italia, anche se tendenti a diradarsi nelle ore diurne. Da mercoledì invece andremo incontro ad un cambiamento più significativo: dal Nord Europa un fronte irromperà con maggior decisione e sarà preceduto da un richiamo di correnti meridionali umide che determineranno un graduale peggioramento dapprima sulle regioni del medio alto Tirreno con il ritorno di alcune piogge, poi anche sulle Alpi confinali, dove giungerà qualche fiocco di neve. Tra giovedì e venerdì il fronte scivolerà verso il Centro-Sud, sospinto da aria fredda di origine artica, distribuendo piogge sparse e nevicate anche a quote basse. Ecco nel dettaglio cosa accadrà fino a venerdì:

METEO PROSSIME ORE. Quella di oggi sarà una giornata stabile e in gran parte soleggiata, ma con nebbie fino al mattino su pianura padano-veneta e zone interne del Centro Italia, in diradamento dal pomeriggio e in nuova intensificazione la sera sulla pianura veneta. Addensamenti irregolari su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia settentrionale, ma con tendenza a graduali schiarite verso sera. Qualche nube in intensificazione sul medio versante adriatico, specie in Abruzzo, ma a carattere innocuo. Temperature stabili o in lieve calo nei minimi. Venti deboli o moderati settentrionali con rinforzi sullo Ionio.

METEO MERCOLEDÌ. Tempo inizialmente stabile e in larga parte soleggiato, ma spesso nebbioso in Val Padana. In serata inizia a peggiorare su Levante Ligure, Toscana e Lazio con qualche debole pioggia in arrivo, nubi in aumento anche n Sardegna ma senza fenomeni. Aumentano le nubi anche sulle Alpi occidentali con deboli nevicate sulle zone di confine oltre i 1000m, nuvoloso tra Lombardia orientale e Triveneto per nubi basse provocate dal sollevamento delle nebbie. Si intensifica la nuvolosità in Sicilia, senza fenomeni di rilievo. Temperature in lieve diminuzione. Ventilazione debole, tendente a disporsi da sudovest su Mar Ligure e alto Tirreno.

METEO GIOVEDÌ. Addensamenti ad inizio giornata su est Lombardia, Emilia, Triveneto e confini alpini orientali, inizia già a rasserenare al Nordovest e in giornata anche sul resto della Val Padana. Nuvoloso sulle regioni centrali, su quelle del basso Tirreno e sulle isole maggiori con piogge sparse e deboli nevicate sull'Appennino centro-settentrionale dagli 800/1000m, ma nel corso della giornata tende a migliorare sui settori settentrionali tirrenici. Insiste qualche pioggia sul resto del Centro, basso Tirreno e nord Sicilia con un po' di neve sull'Appennino dai 900/1200m. Rimane asciutto in Puglia, con schiarite. Venti moderati o tesi da ovest-nordovest. Temperature in calo.  

Meteo Italia giovedì
Meteo Italia giovedì

METEO VENERDÌ. Prevale la stabilità al Nord salvo un po' di variabilità sulla Romagna, spiccata variabilità sulle regioni centrali con qualche fenomeno tra adriatiche e basso Lazio, in attenuazione in giornata. Insiste una certa instabilità al Sud con piogge e rovesci sparsi in attenuazione dall'Adriatico. Nevicate sull'Appennino già da quote collinari. Temperature in brusca diminuzione ovunque. Vista la distanza temporale la tendenza potrebbe subire modifiche nei dettagli. Vi consigliamo di seguire i prossimi aggiornamenti. Per la tendenza fino al weekend clicca qui.

Meteo Italia venerdì
Meteo Italia venerdì

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati

3BMeteo si veste di rosa

×