1 agosto 2020
ore 23:33
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 22 secondi
 Per tutti
Meteo nuova settimana
Meteo nuova settimana

SITUAZIONE. L'alta pressione che sta favorendo tempo in prevalenza stabile su gran parte d'Italia e caldo intenso subirà un attacco a partire da domenica ad opera del flusso atlantico che scenderà di latitudine, erodendone il perimetro settentrionale con il transito di una saccatura depressionaria su buona parte d'Italia. Ne conseguirà un peggioramento a partire da domenica con piogge e temporali anche di forte intensità che dalle Alpi si porteranno sulla Pianura Padana e in Liguria, risultando anche grandinigeni. I fenomeni si protrarranno anche nell'inizio della nuova settimana e si concentreranno sulle regioni settentrionali e su parte di quelle centrali, dove le temperature caleranno vistosamente. Non verranno inizialmente interessate le regioni meridionali, dove il tempo rimarrà più stabile fino a lunedì, mentre martedì si assisterà ad un certo incremento dell'instabilità e ad un calo delle temperature. Vediamo i dettagli fino alla prossima settimana:

METEO DOMENICA. Peggiora sin dal mattino sulle Alpi con piogge e temporali che si intensificheranno in giornata e coinvolgimento anche delle zone di pianura, specie centro-occidentali, e tratti della Liguria e con fenomeni localmente accompagnati da grandine. Verso fine giornata fenomeni in attenuazione sulle Alpi, ma persistenza degli stessi sulle aree di pianura con temporali fin su Triveneto ed Emilia Romagna, anche forti. Sulle regioni centro-meridionali tempo più stabile e soleggiato, salvo variabilità diurna sull'Appennino con qualche focolaio temporalesco in attenuazione in serata. Temperature in calo al Nord e sulle centrali adriatiche, continua il gran caldo sul resto del Centro e al Sud con locali punte di 40°C in Sardegna.

Meteo Italia lunedì
Meteo Italia lunedì

METEO LUNEDÌ. Permarranno condizioni di marcata instabilità al Nord con temporali sin dal mattino sulla Val Padana, in intensificazione in giornata e in estensione alla Liguria e alle Alpi, specie centro-orientali. Fenomeni anche grandinigeni e con possibili nubifragi, specie sull'area lombardo-veneta e friulana. Tendenza entro sera ad attenuazione dei fenomeni da ovest. Instabilità in aumento anche al Centro con alcuni temporali sulle zone interne, specie in Umbria e su tratti delle Marche. Poche variazioni al Sud con tempo in prevalenza soleggiato, salvo un po' di variabilità sull'Appennino. Temperature in calo al Centro-Nord ed in Sardegna, ancora caldo al Sud con locali punte di 38/40°C su Tavoliere delle Puglia ed in Sicilia.

METEO MARTEDÌ. Ancora instabile su Triveneto, Emilia Romagna, Toscana e regioni centrali adriatiche con temporali a tratti forti. Qualche temporale in arrivo al Sud sul basso Tirreno, inizia a migliorare al Nordovest. Temperature in calo al Nordest e al Centro-Sud, ad eccezione del settore ionico. In seguito l'alta pressione cercherà di rinforzare, ecco con quali risultati. Per la tendenza per Ferragosto clicca qui.

Confronto Tmax (°C) tra sabato e i prossimi giorni sull'Italia
Confronto Tmax (°C) tra sabato e i prossimi giorni sull'Italia

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati