15 gennaio 2021
ore 23:56
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
3 minuti, 20 secondi
 Per tutti
Meteo Italia venerdì
Meteo Italia venerdì

SITUAZIONE. Una massa di aria gelida di origine russa ha attraversato l'Europa orientale e si sta portando verso l'Adriatico, affluendo in parte sull'Italia. Il grosso dell'aria fredda rimane però confinato sui Balcani, ma i refoli che sconfinano verso lo Stivale sono in grado di abbassare le temperature e creare un'area di bassa pressione sul Tirreno, intorno a cui si sta organizzando una perturbazione che in giornata interesserà parte dell'Italia, concentrandosi al Centro-Sud con nevicate a quote molto basse.

OLTRE ALLA CALABRIA NEVE A BASSA QUOTA ANCHE TRA BASILICATA E PUGLIA. L'ulteriore calo delle temperature, verificatosi nelle ultime ore sulle nostre regioni meridionali ha permesso, nel tardo pomeriggio/prime ore serale, alla neve di spingersi sin verso i 300-350 m tra Metaponto e Murge occidentali con fiocchi sino a Pisticci e Altamura. Segnalati primi fiocchi a Santeramo in Colle nel barese con quota neve in calo sin verso i 200/250 metri. In Calabria la neve sta cadendo anche a quote piuttosto basse quote. Nel video in basso la situazione a Camigliatello Silano, provincia di Cosenza (comune della Sila a 1272 m); mezzi spazzaneve in azione per liberare le strade.

NEVE A COSENZA. La temperature è precipitata nelle ultime ore anche a Cosenza e la colonnina di mercurio si è portata vicina agli zero gradi. La nevicata si è intensificata nel corso delle prime ore serali lasciando al suolo già qualche centimetro di neve fresca. Neve anche in Campania con 5cm di di spessore a 400m in Irpinia.

LA NEVE SCENDE A BASSA QUOTA AL SUD, FIOCCHI A COSENZA. Con il minimo di pressione in approfondimento sul Tirreno centro-meridionale il fronte associato sta intensificando i suoi effetti al Sud, con rovesci su Campania, Calabria, Basilicata, tratti della Puglia e della Sicilia nordorientale. L'aria fredda che dai Balcani affluisce verso il minimo di pressione determina un vistoso abbassamento delle temperature e del limite delle nevicate. Fiocchi fino a 300/400m sull'Appennino Meridionale. Qualche fiocco misto a pioggia segnalato addirittura a Cosenza, con temperature superiori allo zero.

PIOGGE SULLE REGIONI TIRRENICHE. Intanto il fronte che si articola intorno al minimo in approfondimento ad ovest dell'Italia determina piogge e rovesci sparsi sulle regioni tirreniche, dall'alta Toscana fino alla Calabria, anche se non omogeneamente distribuite.

NEVE IN ABBASSAMENTO DI QUOTA IN CALABRIA. In Calabria i fenomeni si inoltrano verso le zone interne, dove incontrano l'aria fredda che comincia ad affluire da est, permettendo alla neve di cadere già oltre gli 800/1000m tra Pollino e Sila.

PROSSIME ORE. L'aria fredda continuerà ad affluire da est sull'Italia, alimentando una zona di bassa pressione sul Tirreno centro-meridionale, intorno a cui ruoterà un fronte responsabile di tempo instabile su regioni tirreniche, specie costiere, buona parte della Sardegna e nord della Sicilia, con fenomeni che diverranno anche intensi tra il pomeriggio e la sera sul basso Tirreno e a tratti temporaleschi. Contemporaneamente in giornata cesseranno i fenomeni sull'alto Tirreno, dove subentreranno parziali schiarite. Temporanea instabilità attesa anche sull'Adriatico: ad una mattinata variabile ma asciutta seguiranno alcune piogge al pomeriggio tra Romagna e Abruzzo, la sera tra Molise e Puglia. La neve cadrà oltre i 300/400m sul settore romagnolo-marchigiano, 500/700m sul resto d'Italia ma in calo fino a 300/400m anche sulla dorsale meridionale; farà eccezione il nord della Sicilia dove nevicherà oltre i 1500m. A parte la Romagna il tempo si manterrà più stabile al Nord, salvo residue nevicate al mattino sulle Alpi confinali, pur con cieli irregolarmente nuvolosi e maggiori aperture in arrivo sul Triveneto. Venti tesi di Grecale su Adriatico e Tirreno occidentale, forti di Maestrale sulle isole. Temperature in diminuzione. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Italia. Per l'evoluzione per il weekend clicca qui.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati