14 gennaio 2021
ore 23:49
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 11 secondi
 Per tutti
Evoluzione fino a venerdì
Evoluzione fino a venerdì

SITUAZIONE. Correnti di aria gelida di matrice russa si sta riversando sulla già molto fredda Europa orientale ed avrà come obiettivo principale Balcani, Grecia e Turchia di qui ai prossimi giorni. La massa di aria gelida cercherà di conquistare anche l'Italia transitando dall'Adriatico, ma con conseguenze molto più attenuate rispetto a quanto accadrà sull'Europa orientale, anche se saremo comunque coinvolti da un certo calo termico. Contemporaneamente però dovremo vedercela anche con un veloce fronte in discesa dal Nord Europa, i cui effetti saranno però relegati ai confini alpini. Vediamo cosa dovremo aspettarci per le prossime 48 ore in Italia:

METEO GIOVEDÌ. L'aria fredda comincerà ad affluire sull'Italia entrando dalla porta della Bora soprattutto nella seconda parte della giornata. Per buona parte della giornata il tempo si manterrà stabile sulla Val Padana, Toscana, Adriatico, Ionio e Calabria, mentre qualche disturbo interesserà settore centro-meridionale tirrenico, Sardegna e nord Sicilia con qualche isolato piovasco. Sulle Alpi confinali attesi addensamenti e qualche nevicata, in intensificazione in serata sul settore occidentale. Contemporaneamente l'aria fredda riuscirà ad entrare con maggior decisione attraverso l'Adriatico e darà luogo ad un'intensificazione dell'instabilità dalle Marche alla Puglia, fino alle regioni del basso Tirreno. Attesi quindi rovesci sparsi su basse Marche, Abruzzo, Molise, medio-alta Puglia, Basilicata, Campania, parte della Calabria tirrenica e Messinese. L'aria fredda che affluirà attraverso l'Adriatico favorirà inoltre un abbassamento della quota neve fino a 600/800m sull'Appennino. Le temperature inizieranno a diminuire a cominciare dal Nordest ma le massime si manterranno ancora localmente al di sopra delle medie soprattutto al Nordovest. I venti soffieranno forti tra Maestrale e Tramontana fino a Grecale lungo l'Adriatico. Bora sul Triestino.

Previsione per giovedì sera
Previsione per giovedì sera

METEO VENERDÌ. L'aria fredda irromperà sull'Italia generando una zona di bassa pressione sul medio-basso Tirreno, intorno a cui ruoterà un fronte responsabile di tempo instabile su buona parte della Sardegna, nord Sicilia, Calabria e Campania, con fenomeni che diverranno anche intensi sul basso Tirreno e a tratti temporaleschi. Temporanea instabilità attesa anche sull'Adriatico: al pomeriggio tra Romagna e Abruzzo, la sera in Puglia, con qualche rovescio. Qualche nevicata si attarderà sulle Alpi confinali, specie occidentali, ma in attenuazione. Altrove le neve cadrà oltre i 400m sul settore romagnolo-marchigiano, 500/700m sul resto d'Italia, ad eccezione del nord della Sicilia dove nevicherà oltre i 1500m. Venti di Grecale su Adriatico e Tirreno occidentale, forti di Maestrale sulle isole. Temperature in diminuzione. Per l'evoluzione per il weekend clicca qui.

Meteo Italia venerdì
Meteo Italia venerdì

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati