18 ottobre 2019
ore 11:29
di Carlo Migliore
tempo di lettura
52 secondi
 Per tutti

Situazione: Negli anni del cambiamento climatico la Penisola Iberica è sicuramente la regione d'Europa che sta soffrendo maggiormente l'avanzata degli anticicloni africani. Oltre alle estati particolarmente calde e lunghe con temperature non di rado superiori ai 30°C anche a Ottobre, le piogge scarseggiano e alcune zone sono completamente desertificate. Il Portogallo in particolare sta attraversando una crisi idrica che dura da anni e nel 2019 la situazione è diventata quasi drammatica. Dopo un inverno avaro di pioggia, anche la primavera si è dimostrata siccitosa e l'estate con le temperature che hanno superato i 40°C ha aggravato ulteriormente la situazione. 

Interi bacini idrici sono prosciugati e il paese è in gravi difficoltà. L'ultimo allarme arriva dall'organizzazione ambientale ANP/WWF, il Portogallo consuma troppa acqua, molta più di quella che dovrebbe. I bacini idrici che dovrebbero essere preservati sono infatti sfruttati all'eccesso per far fronte alle emergenze agricole e dell'allevamento. Occorre una completa riorganizzazione della macchina dei consumi, dal singolo cittadino sino alla grandi imprese.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati