25 febbraio 2020
ore 22:00
di Francesco Nucera
tempo di lettura
59 secondi
 Per esperti
vortice polare stratosferico
vortice polare stratosferico

Il vortice polare ha raggiunto negli ultimi giorni il suo secondo intenso picco. L'indice AO, una fotografia di quanto forte o debole sia il vortice, ha raggiunto il valore di +6,19, in pratica il secondo picco più alto dopo quello di qualche settimana fa (valore record di +6,34).Non era mai accaduto di superare la soglia di +6 per ben due volte consecutive. Questo a dimostrazione di quanto intenso sia stato il vortice in una stagione anomala in Europa, stagione condizionata da alcuni fattori troposferici e stratosferici che hanno agito in maniera costruttiva su un inverno che non c'è.

Intanto c'è da segnalare come proprio a ridosso della primavera meteorologica (avvio il 1°di marzo) il vortice polare subisce un indebolimento. Questo consente una maggiore dinamicità in Europa con il passaggio di alcuni fronti di irruzione fredda che interesseranno l'Italia.

Meteo Italia
Meteo Italia

Tuttavia c'è da segnalare come il vortice polare stratosferico possa subire una nuova rotazione ed approfondimento.  Il segnale stratosferico sembra tentare di scendere verso le quote più basse col ripristino della precedente situazione. Vedremo se questo tentativo andrà a 'buon fine'...

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati