15 agosto 2022
ore 23:44
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 39 secondi
 Per tutti

MARTEDI' 16, CALDO IN INTENSIFICAZIONE ALL'ESTREMO SUD. Dopo Ferragosto una saccatura atlantica si approfondirà verso Francia e Penisola Iberica, innescando un intenso richiamo di correnti nord africane verso il Mediterraneo centrale e parte dell'Italia. Le avvisaglie di questa nuova situazione si scorgeranno subito dopo Ferragosto, nella giornata di martedì 16 all'estremo Sud, quando su alcune zone della Calabria ionica, sulla Sicilia orientale e sulla Sardegna meridionale si raggiungeranno picchi di 36/38°C.

MERCOLEDI', PRIMI 40°C SULLE ISOLE. Da mercoledì 17 agosto che l'afflusso rovente nord africano si intensificherà notevolmente su molte delle nostre regioni. L'aumento delle temperature interesserà direttamente il Centro-Sud e le isole maggiori, ma anche sulla Romagna il caldo andrà intensificandosi. Le temperature più alte sono attese su alcune zone interne delle isole maggiori, con punte di 40°C, mentre valori di 35/37°C sono attesi su Calabria, Basilicata e alta Puglia, lievemente inferiori su entroterra marchigiano e Romagna.

GIOVEDI' LOCALI PUNTE DI OLTRE 40°C. Giovedì 18 la fiammata africana raggiungerà il culmine e sulla Sicilia orientale e sull'alta Puglia si potranno anche superare i 40°C, ma tutto il Sud risulterà rovente, seppur con alcuni gradi in meno, ed anche il medio Adriatico. Caleranno invece le temperature al Nord e sull'alto Tirreno, alle prese con il passaggio di un fronte di origine atlantica. L'aria più fresca al suo seguito si spingerà successivamente fino al Sud Italia, mettendo rapidamente fine alla fiammata africana, già entro il 20 agosto.

SABBIA DAL SAHARA. Le correnti calde in risalita dal Nord Africa trasporteranno inoltre la sabbia dal Deserto del Sahara, soprattutto tra mercoledì 17 e giovedì 18. Il fenomeno renderà i cieli lattiginosi e opachi per il pulviscolo sospeso in quota. Al Nord il mix tra la sabbia sahariana e le precipitazioni previste potrà dar luogo al deposito di un po' di polvere sulle superfici, come automobili o tetti.


Seguici su Google News


Articoli correlati