12 giugno 2020
ore 16:10
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 46 secondi
 Per tutti
Immagine satellite Europa di venerdì mattina con il vortice sul Golfo di Biscaglia
Immagine satellite Europa di venerdì mattina con il vortice sul Golfo di Biscaglia

Con un minimo di circa 1000hPa un insolito e strutturato ciclone si è posizionato sul Golfo di Biscaglia e nelle prossime ore si sposterà lentamente verso nord, muovendosi tra la Normandia e la Cornovaglia. Insolito, viste le sue caratteristiche quasi invernali caratterizzate dall'anticiclone atlantico totalmente sbilanciato verso le alte latitudini europee che lascia gran parte dell'Europa centrale e meridionale in balia di circolazioni cicloniche con rovesci, temporali e temperature anche sotto la media.

Intorno al suo centro soffiano venti molto tesi a circolazione ciclonica con raffiche che sfiorano i 100km/h sul Golfo di Biscaglia e dal suo interno si diparte una perturbazione che, inarcandosi verso nord, sta risalendo la Francia scaricando piogge e qualche temporale anche di forte intensità. I fenomeni ad esso legati si estendono dalle coste del Golfo del Leone verso nord fino alla zona di Parigi, per poi piegare verso est raggiungendo la Bretagna e la Normandia, comunque dopo aver attraversato la Francia dalle coste atlantiche verso nordest.

Le temperature su tutte queste zone risulteranno sotto la media, anche abbondantemente, con massime che potrebbero non superare i 17-18°C in pieno giorno sui settori francesi affacciati all'Atlantico. 

Questo primo sistema frontale si porterà sabato sull'Europa centrale e scaricherà piogge e temporali sulla Germania. Ma a seguire uno nuovo che si dipartirà dallo stesso vortice ciclonico entrerà in azione già nella prossima notte a partire dalle coste atlantiche francesi attraversando il Paese da ovest ad est con un altro carico di piogge e temporali che potranno risultare anche violenti. Domenica abbandonerà la Francia e sconfinerà in Germania, anche in questo caso riproponendo sin dal mattino piogge e temporali anche di forte intensità.

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati