11 giugno 2020
ore 20:00
di Edoardo Ferrara
tempo di lettura
1 minuto, 55 secondi
 Per tutti
Meteo Europa: profondo ciclone atteso sull'Europa occidentale. Foto di repertorio
Meteo Europa: profondo ciclone atteso sull'Europa occidentale. Foto di repertorio

PROFONDO CICLONE SULL'EUROPA OCCIDENTALE - Già in queste ore un vortice ciclonico piuttosto intenso si sta portando dall'Irlanda verso il Golfo di Biscaglia, sotto la spinta di un campo anticiclonico in rinforzo tra Scozia, Islanda, Mar di Norvegia e in generale sulla Scandinavia. Una configurazione più dalle caratteristiche invernali, con un anticiclone totalmente sbilanciato alle alte latitudini europee, che lascia gran parte dell'Europa centrale e meridionale in balia di circolazioni cicloniche, rovesci, temporali e temperature anche sotto la media. Tornando comunque al suddetto ciclone, il vortice raggiungerà nelle prossime ore il golfo di Biscaglia dove andrà ulteriormente approfondendosi con un minimo di pressione che potrebbe scendere anche sotto i 990hPa!

Tra giovedì e sabato condizioni di marcato maltempo potranno così interessare la Francia, soprattutto atlantica dove avremo piogge e rovesci anche intensi, mentre sul comparto centrale si potranno innescare temporali localmente violenti e nubifragi. Netto peggioramento anche sulla Spagna settentrionale e nord del Portogallo, anche qui con rovesci e temporali localmente di forte intensità. Da segnalare inoltre il vento, che soffierà anche tempestoso a rotazione ciclonica sul Golfo di Biscaglia, con raffiche a tratti di oltre 70-80km/h su Galizia e in generale coste spagnole settentrionali e coste francesi atlantiche; qui sono attese anche violente mareggiate con possibili danni e disagi. Vento forte da Nordest anche su Inghilterra, Galles e Irlanda con raffiche di oltre 60-70km/h e rovesci intermittenti. Le temperature su tutte queste zone saranno sotto la media, anche abbondantemente, con massime che potrebbero non superare i 17-18°C in pieno giorno sui settori spagnoli e francesci affacciati all'Atlantico. 

CONSEGUENZE ANCHE PER L'ITALIA - Questo ciclone nel corso del weekend tenderà a rinculare nuovamente verso Nord, in direzione di Inghilterra e Galles, assorbendosi molto lentamente. In questa fase sarà in grado di 'sganciare' una goccia fredda secondaria che troverà un varco aperto sulla Francia centrale per poi raggiungere l'Italia centro-settentrionale tra sabato e domenica. Per tale motivo, dopo al tregua di venerdì, al Centronord sono attesi nuovi rovesci e temporali sparsi nel weekend, pur estremamente irregolari e alternati a parentesi assolate. 


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati