25 novembre 2021
ore 17:01
di Carlo Migliore
tempo di lettura
3 minuti, 4 secondi
 Per tutti

IRROMPE L'INVERNO SU GRAN PARTE D'EUROPA: le condizioni meteo stanno già cambiando a iniziare dai settori occidentali e settentrionali per un primo impulso di aria fredda che ha riportato in linea con il periodo le temperature anomale registrate fino al 19-20 novembre quando le massime avevano toccato i 17°C sulla Norvegia e la Svezia. Ora la neve cade sui fiordi e a tratti anche più a Sud come Oslo, Stoccolma, Helsinki e in Lapponia le temperature minime sono scese fino a -29°C, freddo anche su Inghilterra, Francia e Spagna, qui con nubifragi e grandinate epocali. Dopo questa prima irruzione c'è un secondo e più importante impulso freddo che dilagherà dal Mar di Norvegia verso il Mare del Nord entro la giornata di sabato e per domenica avrà raggiunto gran parte dell'Europa centro meridionale spingendo aria più fredda persino nell'entroterra algerino. Un'irruzione di aria artica marittima di tutto rispetto per il mese di novembre con annesso vortice freddo principale che si collocherà sul Mare del Nord ma che si avvarrà di almeno altri due vortici, uno sul mediterraneo e un altro sul Baltico settentrionale. 

NEVE FORTE IN SCANDINAVIA CON TEMPERATURE IN PICCHIATA: la regione dei fiordi norvegesi sarà investita da nevicate a carattere di bufera con accumuli anche oltre il metro, neve abbondante anche sul comparto meridionale con accumuli notevoli a Oslo, più contenuti a Stoccolma ed Helsinki. Il gelo sarà una caratteristica comune a tutta la Scandinavia con minime sul Mare anche fino a -5°C a Oslo e Stoccolma mentre sull'estremo nord norvegese e in Lapponia i termometri scenderanno anche sotto ai -30°C durante la notte.

BLIZZARD E TEMPESTE DI NEVE E VENTO SUL REGNO UNITO: a iniziare da venerdì e ancor più per la giornata di sabato e domenica venti tempestosi settentrionali con raffiche fino a 130/150kmh investiranno dapprima la Scozia, poi Irlanda e resto dell'Inghilterra portando bufere di vento e persino blizzard sulla Scozia con nevicate a bassa quota e probabilmente anche sul mare ed Edimburgo. Nevicate non sono escluse anche a Londra dalla sera di venerdì e nell'arco del sabato, neve possibile anche a Belfast e Dublino. Le condizioni del Mare del Nord saranno proibitive con mare forza 7-8-9

EUROPA CENTRO MERIDIONALE CON PIOGGIA, NEVE A BASSA QUOTA E VENTI DI TEMPESTA: venti forti e freddi colpiranno soprattutto la Francia e la Germania con raffiche su Bretagna, Normandia e Manica fino a 110/120km/h. Piogge abbondanti e abbondanti nevicate fino a quote collinari interesseranno la regione dei Pirenei e il Massiccio centrale francese mentre nevicate a bassa quota saranno possibili sui settori più settentrionali ed orientali. Neve possibile a Parigi, Bruxelles, Strasburgo, Monaco, Praga, Vienna, Berlino. Episodi nevosi potranno interessare anche l'area attorno a Madrid.

MALTEMPO CON NUBIFRAGI, TEMPORALI E GRANDINE SUL MEDITERRANEO: l'area mediterranea sarà quella che subirà il peggiore maltempo legato alla pioggia. Temporali e nubifragi anche grandinigeni colpiranno l'Italia centro meridionale e tutta l'area balcanica fino alla Grecia e l'Egeo. Qui non sono esclusi anche episodi a carattere alluvionale ma in un contesto climatico che sarà più mite su Grecia e Turchia, addirittura caldo su Cipro e Mediterraneo orientale dove non si escludono punte di 28-30°C. Al contrario il Mediterraneo occidentale sarà più freddo della norma assieme a Marocco e Algeria dove sono attese nevica anche a quote insolite sulla catena dell'Atlante.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati