28 ottobre 2019
ore 16:09
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
54 secondi
 Per tutti

Correnti gelide provenienti dal Polo Nord stanno scendendo di latitudine determinando di fatto l'inizio dell'inizio dell'inverno sulla Scandinavia settentrionale e sulla Russia nordoccidentale. Le temperature registrate questa mattina in Lapponia sono da brivido, sprofondate sotto zero per decine di gradi. In alcuni casi la colonnina è scesa fino a -27°C sulla Lapponia norvegese, -24°C nella Lapponia finlandese e su quella svedese. Anche sulla vicina Russia la colata polare si è fatta sentire, con temperature scese fino a -20°C.

Oltre al gelo è arrivata con prepotenza anche la neve fino a quote di pianura e lungo le coste, con fiocchi che cadono a Capo Nord dove la temperatura oscilla intorno ai -5°C. Un po' di neve segnalata inoltre sul Golfo di Botnia nonché in Russia sul Mar Bianco.

L'ondata di gelo non si attenuerà prima della seconda parte della settimana, quando una piccola parte di quella massa di aria fredda sarà riuscita a riversarsi a latitudini più meridionali, coinvolgendo indirettamente anche l'Italia.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati