23 dicembre 2020
ore 9:20
di Carlo Migliore
tempo di lettura
2 minuti, 16 secondi
 Per tutti

TRA NATALE E SANTO STEFANO CAMBIA TUTTO: la stasi anticiclonica di questi ultimi giorni sta per essere letteralmente stravolta da un impulso di aria artica marittima in discesa dal Mare del Nord che attraverserà l'Italia tra le giornate di Natale e Santo Stefano. Come sempre accade quando correnti piuttosto fredde entrano nel Mediterraneo, il contrasto termico con le miti acque del nostro bacino svilupperà un vortice di bassa pressione che porterà maltempo con piogge, temporali e nevicate che date le temperature in netto calo potranno cadere fino a bassa quota.

NATALE CON MALTEMPO E FREDDO A INIZIARE DAL NORD: l'impulso di aria artica marittima esordirà sull'Italia nella mattinata di Natale scavalcando le Alpi e dirigendosi, accompagnata da forti venti di Bora su parte del Nord, soprattutto Triveneto ed Emilia Romagna. Qui sono attese piogge e rovesci anche abbondanti con quota neve in progressivo abbassamento dai 900-1000m della mattina fino ai 200-400m della sera. Nel contempo un secondo fronte si organizzerà sul medio basso Tirreno e coinvolgerà gradualmente l'Italia centro meridionale e la Sardegna con rovesci e temporali che in serata potranno essere anche forti sulla Sicilia, la Campania e la Calabria. Questi due fronti daranno il via alla formazione del vortice. Le temperature diminuiranno sensibilmente al Nord, sulla Sardegna e dalla sera anche sulle regioni centrali e la Campania. Altrove la diminuzione si farà ancora aspettare. Attenzione ai venti che rinforzeranno sensibilmente dai quadranti settentrionali al Nord e da Libeccio sulle regioni centro meridionali.

SANTO STEFANO CON MALTEMPO E FREDDO AL CENTRO SUD: il vortice di bassa pressione evolve verso il basso Tirreno trascinando con se tutta l'area perturbata. Il tempo migliorerà al Nord con ultimi fenomeni e neve fino a bassa quota sulla Romagna mentre si presenterà instabile o perturbato al Centro Sud con rovesci, temporali e nevicate fino a quote collinari al Centro e dalla sera anche al Sud. Le temperature diminuiranno ulteriormente al Nord con gelate diffuse la notte, scenderanno ancora al Centro ed al Sud portandosi localmente sotto media. I venti saranno ancora forti a rotazione ciclonica.

Ma non finisce qui, un nuovo vortice freddo è pronto infatti ad entrare in azione tra il 27 ed il 29 dicembre e saranno possibili nevicate anche in pianura.


Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Seguici anche su Google News


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.



Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati