15 agosto 2022
ore 23:50
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 11 secondi
 Per tutti
Prossimi giorni tra caldo africano e forti temporali
Prossimi giorni tra caldo africano e forti temporali

MARTEDI' 16 ULTIMI TEMPORALI SUL MEDIO-BASSO TIRRENO. Il fronte che nella giornata di Ferragosto avrà coinvolto parte delle regioni centro-settentrionali lascerà in eredità una residua variabilità martedì 16, con nubi sparse alternate a schiarite su gran parte d'Italia. Fino al mattino però sarà ancora attivo sulle regioni del medio Tirreno, con temporali già nella notte sul Lazio in estensione alla Campania, localmente anche forti in prossimità del confine tra le due regioni, ma in esaurimento dal pomeriggio. Nel corso della giornata gli annuvolamenti torneranno ad intensificarsi sulle zone di montagna, (settori alpini occidentali e gran parte di quelli appenninici, ad eccezione di quelli dell'estremo Sud Italia). Saranno anche associati a qualche rovescio, comunque in esaurimento in serata. Intanto una saccatura atlantica comincerà ad approfondirsi verso Penisola Iberica e Francia, innescando un richiamo di correnti calde sul Mediterraneo centrale che determineranno un aumento delle temperature al Sud e sulle isole maggiori, con primi locali picchi di 36/38°C.

PERTURBAZIONE IN ARRIVO DALLA FRANCIA. Nella giornata di mercoledì 17 agosto i venti si disporranno da sudest e si intensificherà un caldo Scirocco che farà lievitare ulteriormente le temperature, ma accompagnerà anche una perturbazione in arrivo dalla Francia che raggiungerà le regioni di Nordovest. Questa determinerà piogge e temporali dal pomeriggio che si estenderanno fino alla Lombardia e al Trentino entro sera. I fenomeni potranno risultare anche forti sulle zone alpine e in prossimità di esse, con possibili grandinate. Si manterranno condizioni di stabilità invece sul resto d'Italia, con caldo intenso con punte anche di 38/40°C sulle isole maggiori, 36°C su Tavoliere e Materano.

TEMPORALI AL NORD E TOSCANA, GRAN  CALDO AL SUD. Giovedì 18 agosto la perturbazione agirà su parte d'Italia distribuendo piogge e temporali anche forti accompagnati da locali violente grandinate e nubifragi, in graduale estensione in giornata dal Nordovest al Nordest, spingendosi entro fine giornata fino alla Toscana, alto Lazio, Umbria, alte Marche al nord della Sardegna. Raggiunta anche l'Emilia Romagna tra pomeriggio e sera, seppur con fenomeni più deboli e irregolarmente distribuiti. Sul resto d'Italia invece continuerà a prevalere il sole, seppur offuscato da velature e stratificazioni alte sulle regioni centrali. Le temperature caleranno al Nord e in Toscana, anche sensibilmente, mentre aumenteranno ancora al Sud, dove localmente si potranno anche superare i 40°C. I venti di Scirocco verranno gradualmente sostituiti da quelli di Maestrale, che si rinforzerà sui bacini occidentali. Per la tendenza fino al weekend clicca qui.

Meteo 16-18 agosto
Meteo 16-18 agosto


Seguici su Google News


Articoli correlati