23 novembre 2019
ore 15:54
di Francesco Nucera
tempo di lettura
58 secondi
 Per tutti

Alcune sequenze dell'acqua precipitabile evidenziano come un apporto di umidità ed energia sull'ondata di maltempo del 23 Novembre sul Mediterraneo sia associabile alla tempesta tropicale Sebastien in Atlantico. Diversi lavori in letteratura scientifica trattano dell'influenza di alcuni uragani atlantici sulle ondate di maltempo sul Mediterraneo(Federico, Reale, Alpert) come apporto di umidità tropicale. A patto però che vi sia una cooperazione della circolazione sinottica ed in particolare un contributo da parte dell'anticiclone delle Azzorre che assume un ruolo fondamentale. Nella fattispecie

20 Novembre: Sebastien richiama un deciso apporto di umidità tropicale. Nel frattempo sulle coste orientali degli USA transita un minimo di bassa pressione. Questa particolare configurazione determina una risalita in pieno Atlantico di un pennacchio di acqua precipitabile identificato come "Atmospheric River"

22 Novembre: L'anticiclone delle Azzorre si sposta verso est 'stirato dall'aumento della zonalità in Atlantico

23 Novembre: La posizione dell'anticiclone delle Azzorre e un profondo vortice di bassa pressione a ridosso della Francia facilitano l'inserimento dell'umidità tropicale sul Mediterraneo

Usando l'HYSPLIT MODEL della NOAA si evidenzia come una parte dell massa d'aria sia associata a Sebastien

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati