16 maggio 2021
ore 23:45
di Francesco Nucera
tempo di lettura
1 minuto, 15 secondi
 Per tutti
pressioni al suolo previste secondo ecmwf
pressioni al suolo previste secondo ecmwf

17-23 maggio: il flusso perturbato in arrivo dall'Atlantico tende ad alzarsi di latitudine. Questo consente alla fascia degli anticicloni di portarsi verso l'Europa meridionale. Ne consegue una maggiore stabilità atmosferica con rialzo termico seppur con valori ancora sotto media. Tuttavia alcune perturbazioni dirette verso i Balcani lambiscono la nostra Penisola portando qualche fenomeno qua e là, specie su Alpi, Nord Est, Appennino settentrionale in un regime di variabilità.

scenario a 500 hPa secondo Ecmwf
scenario a 500 hPa secondo Ecmwf

24-30 maggio: possibile un nuovo peggioramento del tempo. La disposizione delle anomalie di pressioni proposte dal modello sono tali da ipotizzare come una saccatura in discesa dal Nord Europa possa raggiungere l'Italia portando piogge e rovesci sparsi in particolare al Centro Nord. Temperature che tornano a diminuire portandosi ancora una volta sotto le medie del periodo specie sulle regioni centro settentrionali. Temporaneamente in aumento al Sud.

scenario a 500 hPa secondo Ecmwf
scenario a 500 hPa secondo Ecmwf

31 maggio-06 giugno: tra la fine di maggio e l'inizio di giugno il modello numerico mostra un aumento della pressione a tutte le quote sul Mediterraneo. Tempo più stabile e soleggiato con temperature in lieve aumento specie al Centro Nord. Il Sud con particolare riferimento alle zone Ioniche potrebbe ancora risentire di una variabilità con qualche fenomeno.

scenario a 500 hPa secondo Ecmwf
scenario a 500 hPa secondo Ecmwf

7-13 giugno: Pressioni più alte sono attese sull'Europa occidentale. Infiltrazioni di aria più fresca da nord raggiungono l'Italia portando fenomeni di instabilità locale specie sui rilievi durante le ore centrali del giorno. Lieve calo termico


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati