14 maggio 2019
ore 21:50
di Carlo Migliore
tempo di lettura
2 minuti, 46 secondi
 Per tutti

Evoluzione: un mese di maggio così non si vedeva da tempo e probabilmente alla fine di tutto questo maltempo saranno stracciati diversi record soprattutto per quanto riguarda le precipitazioni e le temperature, particolarmente abbondanti le prime e troppo basse le seconde per quello che dovrebbe essere il primo mese della stagione calda. Ma il bilancio dovrà aspettare, in vista ci sono nuovi peggioramenti e nemmeno dello stesso tipo. In una prima fase avremo a che fare ancora con un impulso freddo scandinavo che appena raggiunto il mediterraneo centrale darà vita alla formazione di un ennesimo vortice di maltempo:

Meteo mercoledì-giovedì: un profondo minimo di bassa pressione scaturito dall'ingresso sul bacino centrale del Mediterraneo di aria fredda direttamente dalla Scandinavia porterà diffuso maltempo sulla Penisola. Il transito sarà abbastanza veloce sulle regioni settentrionali e più lento su quelle centro meridionali che risentiranno di una fase instabile più prolungata, almeno fino alla giornata di giovedì. Previsti rovesci, temporalispesso grandinigeni, nevicate in montagna fino a quote relativamente basse per il periodo (anche sotto i 1000m) e venti forti a rotazione ciclonica. Insomma un quadro che somiglierà ancora ad un tardo autunno.

Da venerdì nuova perturbazione: quando il vortice freddo avrà abbandonato l'Italia il flusso di correnti scandinave si interromperà e darà spazio ad un'azione più di stampo atlantico. L'anticiclone di stanza sul mare del Nord migrerà infatti verso la Scandinavia consentendo la discesa verso l'Europa occidentale di aria fredda oceanica. La pausa sull'Italia sarà molto breve perché in vista ci sono già le prime piogge al Nord per la giornata di venerdì e a seguire la situazione non promette un miglioramento. Un canale di bassa pressione potrebbe infatti stazionare per qualche giorno tra l'Europa occidentale e il Mediterraneo rinnovando condizioni di spiccata instabilità sulla Penisola. Unica nota positiva se proprio volessimo trovarne una, saranno le temperature, previste in aumento seppur non di molti gradi e non dappertutto, sarà infatti soprattutto il Sud a beneficiare del riscaldamento più consistente. (previsione da confermare)

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.


Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione delle webcam.


Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.


Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.


Guarda i video che hanno postato i nostri utenti nella galleria, clicca qui.


Se hai un video o una foto che vuoi condividere entra a far parte della nostra community, clicca qui per i dettagli.


Sei amante dello sci? C'è ancora tanta neve in montagna. Consulta la nostra sezione neve con tutti le informazioni su numero di impianti aperti, altezza neve e tanto altro per tutti i comprensori italiani e non solo.


Sei curioso di sapere quale sarà la locala più fredda in Italia nei prossimi giorni? Scoprilo cliccando qui.


Scopri le previsioni meteo animate di 3bmeteo, tutto in uno solo click


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati