26 novembre 2019
ore 14:00
di Edoardo Ferrara
tempo di lettura
2 minuti, 21 secondi
 Per tutti

MALTEMPO LIGURIA, CHIUSI ANCHE VIADOTTI DELL'A26 AUTOSTRADA DEI TRAFORI - Situazione sempre critica in Liguria, dove dopo l'emergenza maltempo ora si aggiunge anche quella della viabilità. Dopo il crollo del viadotto Madonna del Monte dell'A6 per frana la scorsa domenica, la società autostrade dopo un lungo summit in procura ha deciso di chiudere due viadotti dell'autostrada A26: si tratta del Fado e del Pecetti che sono ora interdetti al traffico in entrambe le direzioni. Un'altra importante interruzione dopo il Ponte Morandi e il viadotto dell'A6 che di fatto sta isolando la Liguria. 

Potete consultare il traffico in tempo reale nella nostra apposita sezione

Questa decisione è stata presa alla luce del crollo del viadotto sull'A6 dalla quale sono scaturiti controlli di sicurezza delle infrastrutture a tappeto: da queste sono emerse gravi carenze di sicurezza dai controlli effettutati dai periti della Procura proprio sui viadotti dell'A26. Il viadotto Fado era stato toccato marginalmente dell'inchiesta. Il Pecetti, invece, è stato il primo viadotto sui cui i militari del nucleo metropolitano della guardia di Finanza hanno puntato i fari facendo emergere il fatto grave che erano stati alterati i rapporti di sicurezza per permettere di far passare un trasporto eccezionale.

Questo il comunicato di Autostrade:

La Direzione di Tronco di Genova di Autostrade per l'Italia comunica che a partire dalle ore 21:30 di oggi, lunedì 25 novembre, sarà chiusa al traffico in entrambe le direzioni la tratta dell'autostrada A26 compresa tra l'allacciamento con l'autostrada A10 e lo svincolo di Masone. Tale misura viene assunta per consentire l'esecuzione di verifiche tecniche sui viadotti Fado Nord e Pecetti Sud, presenti in tale tratta. La Direzione di Tronco condividerà i risultati di tali verifiche con gli enti competenti.

 
In conseguenza di tale chiusura si consigliano i seguenti itinerari alternativi:

- Veicoli leggeri e autocarri fino a 7,5 ton (esclusi autobus)
Per la A26 dalla A10 uscire a Prà e proseguire fino a Masone tramite la SP 456 del Turchino.
Per la A10 dalla A26 effettuare il percorso inverso.

- Veicoli pesanti superiori a 7,5 ton e autobus
Per la A26 dalla A10 utilizzare la A7.
Per la A10 dalla A26 obbligo di deviazione sulla Diramazione Predosa Bettole, dalla quale, con fermo temporaneo e progressivo deflusso, sarà possibile procedere verso Genova lungo la A7. Potranno proseguire fino a Masone i soli mezzi pesanti con destinazione di scarico o carico nella zona collegata a tale svincolo.

- Itinerari di lunga percorrenza
Per i collegamenti tra la A4, A26 e A21 verso la Toscana, utilizzare la A21 fino all'allacciamento con la A1 e da questa raggiungere Firenze o riprendere l'autostrada tirrenica tramite la A15

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati