Redazione 3BMeteo
21 ottobre 2019
ore 23:10
Redazione 3BMeteo
tempo di lettura
3 minuti, 16 secondi
 Per tutti

AGGIORNAMENTO ORE 23 - Si segnalano allagamenti diffusi a Novi Ligure, numerose frane e smottamenti a Tagliolo Monferrato,  strade impraticabili a Casaleggio Borio e aree limitrofe.  Nel basso alessandrino le piogge continuano con rain-rate molto elevati,  il Bormida si avvicina a pochi centimetri dai 7,2m del livello rosso di "pericolo"; si teme per una sua esondazione (nell'alessandrino),  si teme inoltre per le possibili numerose frane sparse su di una striscia di territorio ormai molto provata a livello idrogeologico. Situazione veramente critica, raccomandiamo massima prudenza! 

AGGIORNAMENTO ORE 21:30 - Continua a piovere con intensità moderata/forte su Rossiglione (raggiunti i 287 mm di cui 41 mm nell'ultima ora), situazione in questa stretta striscia di territorio veramente critica dal punto di vista della saturazione di strade e terreni circostanti. I bacini idrici coinvolti e da monitorare attentamente nelle prossime ore sono lo Stura e l'Orba, quest'ultimo si snoda e discende in territorio piemontese. Attualmente l'Orba raggiunge il secondo livello di guardia (4,5 m - linea rossa) a Casa Cermelli (AL), sale anche l'Orba a Tiglieto (3,9m). Massima prudenza in questi settori! I collegamenti ferroviari sono stati ovviamente sospesi sino a domattina in queste zone.


AGGIORNAMENTO ORE 19:50 - Il pluviometro di Rossiglione supera i 240 mm giornalieri (fonte Limet), anche sull'alessandrino confinale la situazione risulta compromessa con grossi disagi, allagamenti e smottamenti (Gavi, Castelleto d'Orba, Lerma, Garbagna, Arquata Scrivia). Forti rovesci che continuano a generarsi a Nord di Varazze e si abbattono sull'area di Urbe, Rossiglione e Campo Ligure: massima prudenza in queste zone.

AGGIORNAMENTO ORE 18:20 - Situazione sempre più critica tra Valle Stura, Valle Scrivia e Val Lemme, dove sono in atto esondazioni e allagamenti. A Rossiglione caduti oltre 200mm, sconsigliato mettersi in viaggio sull'A26. Vasta frana a Rossignone, non accenna a smettere di piovere su queste zone; in basso il video del torrente Verde molto minaccioso presso Isoverde, molta prudenza all'aperto e seguite gli aggiornamenti.


MALTEMPO IN LIGURIA, LA SITUAZIONE - Dopo le piogge dei giorni scorsi, oggi abbiamo assistito alla formazione di temporali autorigeneranti che dalla tarda mattinata hanno colpito in modo particolarmente intenso Genova e provincia, specie i settori ovest e successivamente anche parte del savonese. Sul resto della regione precipitazioni più occasionali per quanto presenti e a carattere di rovescio; poco o nulla invece sullo spezzino. Da segnalare picchi pluviometrici di oltre 100mm sul genovese, fino a sfiorare i 150mm a Genova Multedo, quasi 130mm a Sestri Ponente. Situzione critica nella zona di Rossiglione, dove sono caduti fino a 200mm di pioggia

DISAGI, ALLAGAMENTI ED ESONDAZIONI TRA GENOVESE, SAVONESE E ALESSANDRINO - A monte della zona di Pegli, sulla Val Varenna, il Rio Vaccarezza risulta in straripamento in loc. San Carlo di Cese. Al momento forti precipitazioni si segnalano verso Masone San Pietro, moderate su Varazze e Celle Ligure; è uscito dagli argini anche Rio Verde a Pontedecimo. Il forte temporale che nel primo pomeriggio ha interessato la zona di Genova si è nel frattempo spostato verso il Savonese, perdendo parte della sua intensità. Intanto proseguono le forti piogge sull'Alessandrino, dove si segnalano ulteriori straripamenti, tra cui il Rio Neirone a Gavi e il Lemme a Molini di Fracinalto. Situazione molto critica inoltre in tutta la medio-bassa Val Stura dove è concreto il rischio di esondazioni ( a Rossiglione caduti 200mm): sconsigliato immettersi sulla A26.



Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.

Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati