24 novembre 2020
ore 23:55
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 42 secondi
 Per tutti
Tendenza meteo weekend 28/29 novembre
Tendenza meteo weekend 28/29 novembre

SITUAZIONE. Dopo che si sarà esaurita la fase di maltempo che si attarda ad inizio settimana sulle nostre estreme regioni meridionali, un campo di alta pressione tornerà ad impadronirsi dell'Italia intera. Ne conseguirà qualche giorno di stabilità atmosferica anche per il Meridione, in attesa però di un nuovo cambiamento. La causa consisterà nell'approfondimento di un vortice depressionario sul Mediterraneo centro-occidentale che entro il weekend tenterà di avvicinarsi allo Stivale, accompagnando una perturbazione le cui conseguenze sulla nostra penisola rimangono però al momento ancora un po' incerte.

AVVISAGLIE DI CAMBIAMENTO ENTRO VENERDÌ. Già nel corso di giovedì si noterà un certo aumento della nuvolosità su alcune delle nostre regioni più occidentali, ma sarà da venerdì che il cambiamento si avvertirà con maggior enfasi. Il vortice in questione, ormai diretto sulle Baleari, piloterà una perturbazione che spingerà la sua parte più avanzata verso Sardegna, regioni tirreniche centro-settentrionali e parte del Nordovest, con una nuvolosità in intensificazione da cui scaturiranno le prime piogge sparse.

METEO WEEKEND, TEMPO IN PEGGIORAMENTO. Nel corso del prossimo weekend il tempo dovrebbe peggiorare ulteriormente, con la continua avanzata del vortice mediterraneo verso l'Italia. Il maltempo dovrebbe quindi intensificarsi su gran parte delle nostre regioni occidentali e al Sud, con particolare coinvolgimento delle isole maggiori dove è atteso anche qualche temporale. Più incerta invece l'evoluzione procedendo verso est, a causa della traiettoria non ancora ben definita del vortice. Tra sabato e domenica qualche fenomeno potrebbe interessare parte della Val Padana e delle regioni tirreniche (anche con un po' di neve sulle Alpi occidentali), ma con più probabilità le regioni meridionali, più vicine alla traiettoria del vortice e con instabilità quindi più marcata. Intorno al vortice depressionario saranno comunque da preventivare venti in rinforzo, con una prevalente rotazione ciclonica. In ogni caso, vista la distanza temporale, la tendenza potrebbe subire modifiche e vi consigliamo di seguire i prossimi aggiornamenti.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati