31 maggio 2020
ore 20:10
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 8 secondi
 Per tutti
La tempesta tropicale Amanda
La tempesta tropicale Amanda

Sul Pacifico orientale, in prossimità della costa occidentale del Guatemala, si è formata la tempesta tropicale Amanda, fino a poche ore fa una depressione tropicale, ma che rapidamente si è intensificata con venti che superano i 70km/h. Il sistema si sposta verso nord-nordest e già nel corso della giornata di domenica farà landfall sul Guatemala inoltrandosi verso le zone interne e valicando lunedì il confine con il Messico.

Il tempo sta già subendo un brusco peggioramento sull'America centrale e nelle prossime ore i fenomeni tenderanno ad intensificarsi, nonostante il suo rapido declassamento a depressione tropicale. E' infatti l'interazione con l'orografia del territorio che amplificherà gli effetti perturbati, con piogge che potranno risultare anche torrenziali non solo sul Guatemala ma anche El Salvador, Honduras, Belize e lo stesso Messico meridionale.

Immagine satellite sull'America Centrale
Immagine satellite sull'America Centrale

Sono attesi fenomeni a macchia di leopardo, ma che localmente potranno produrre accumuli pluviometrici anche di 50mm in poche ore, che creeranno allagamenti, frane e smottamenti dei terreni scoscesi.

La rotta prevista di Amanda (Fonte: National Hurricane Center)
La rotta prevista di Amanda (Fonte: National Hurricane Center)

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.

Guarda i video che hanno postato i nostri utenti nella galleria, clicca qui.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati