6 novembre 2019
ore 16:45
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
28 secondi
 Per tutti

La vasta area depressionaria che dalle latitudini artiche si è estesa fino al Mediterraneo è alimentata da fredde ed instabili correnti di origine groenlandesi che in questi giorni hanno spazzato anche la Scandinavia. A farne direttamente le spese è stata la Norvegia ed in particolare le zone costiere settentrionali, dove il freddo è stato accompagnato da intense nevicate. A Tromso, in prossimità del Circolo Palare Artico, la neve è caduta abbondante nella giornata di martedì accumulando fino a 69cm, che rappresenta un quantitativo davvero notevole per il mese di novembre.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati