20 febbraio 2021
ore 23:53
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 22 secondi
 Per tutti
Rischio nebbia domenica e lunedì
Rischio nebbia domenica e lunedì

ANTICICLONE DISTURBATO DA NEBBIE E NUBI BASSE. Il campo di alta pressione che sta rimontando sull'Europa centro-meridionale e mediterranea riporta condizioni di stabilità anche sull'Italia. Non avremo, tuttavia, cieli sereni su tutte le nostre regioni, nonostante la stasi atmosferica. A causa del ristagno dell'aria umida nei bassi strati i cieli su alcune regioni risulteranno infatti sporcati dalla presenza di una certa nuvolosità nei bassi strati e dalla formazione di banchi di nebbia che localmente ridurranno la visibilità fino ai primi giorni della prossima settimana, determinando anche la concentrazione di sostanze inquinanti.

DOMENICA una nuvolosità irregolare medio-bassa insisterà in Val Padana, diradandosi parzialmente nelle ore centrali. Banchi di nebbia o nubi basse attesi inoltre sul medio Adriatico sulle Marche, sulle valli interne della Toscana e in Umbria, sulla Sardegna orientale e sulla Sicilia ionica, specie nelle ore più fredde della giornata. Tenderanno infatti a sollevarsi e diradarsi parzialmente nelle ore centrali, per poi ricompattarsi in serata.

PROSSIMA SETTIMANA. Anche l'avvio della prossima settimana sarà caratterizzato dalla presenza di nebbie o nubi basse in Val Padana, sull'Adriatico centro-settentrionale, sulle vallate tosco-umbre, specie nelle ore più fredde per poi diradarsi in quelle centrali del giorno, oltre che sul versante orientale della Sardegna e meridionale della Sicilia e a tratti sulle coste ioniche. Altrove invece prevarrà il sole, accompagnato da una anticipata mitezza primaverile.

META' SETTIMANA. Da mercoledì invece l'ulteriore rinforzo dell'anticiclone favorirà un dissolvimento degli strati bassi nuvolosi o nebbiosi, permettendo ad un mite sole di divenire sempre più protagonista.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati