10 agosto 2020
ore 7:20
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 58 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE. Un campo di alta pressione si è ormai insediato sull'Europa centro-meridionale e sull'Italia, coadiuvato da correnti calde in risalita dal Nord Africa. Il tempo nei prossimi giorni sull'Italia si manterrà quindi prevalentemente stabile e con temperature anche piuttosto elevate sull'Italia, anche se non per tutti andrà così. Dovremo infatti tenere d'occhio una saccatura depressionaria che andrà scavandosi tra la Penisola Iberica e il Golfo di Biscaglia, da cui si dipartiranno infiltrazioni umide principalmente verso il Nord Italia, responsabili di alcuni temporali a partire dalle Alpi, destinati a divenire sempre più incisivi giorno dopo giorno, con coinvolgimento anche delle vicine aree di pianura e di alcune zone appenniniche. Vediamo più nel dettagli dove si presenteranno nei prossimi giorni.

TEMPORALI LUNEDÌ. Nel regime anticiclonico gli unici disturbi consisteranno in qualche temporale di calore che nel pomeriggio si formerà sull'arco alpino, specie centro-occidentale, con fenomeni che si protrarranno fino alle prime ore serali. Qualche rovescio o temporale di calore è atteso inoltre lungo l'Appennino, segnatamente su quello calabro-lucano, localmente anche in Sicilia sulla zona etnea.

TEMPORALI MARTEDÌ. Nonostante il regime anticiclonico si intensificheranno le infiltrazioni umide ed instabili dall'Atlantico. Ne conseguiranno temporali pomeridiano-serali su buona parte dell'arco alpino, anche con locali sconfinamenti alla pedemontana e all'alta Val Padana. Altri temporali diurni attesi lungo l'Appennino tosco-emiliano, con possibili locali sconfinamenti alla pedemontana appenninica emiliana. Altri fenomeni simili infine sui rilievi calabresi e su quelli della Sicilia orientale.

TEMPORALI MERCOLEDÌ. Rovesci e temporali pomeridiani su buona parte dell'arco alpino, specie centro-orientale, con locali sconfinamenti alla pedemontana, qua e là anche sull'Appennino, specie centro-settentrionale.

TENDENZA GIOVEDÌ. Possibile incremento dell'instabilità temporalesca sin dalle prime ore della giornata al Nordovest, non solo sulle Alpi ma anche sulla pianura piemontese, con fenomeni in propagazione in giornata all'alta Lombardia e al restante arco alpino. Per la tendenza fino al weekend di Ferragosto clicca qui.

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.

Per sapere se sono previste eventuali allerte sulla tua località, e di che tipo, consulta la nostra sezione Allerte

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati