19 luglio 2019
ore 10:05
di Carlo Migliore
tempo di lettura
2 minuti, 0 secondi
 Per tutti

Analisi: I giorni del solleone, quelli che iniziano più o meno intorno al 21-22 luglio e che statisticamente sono anche i giorni più caldi dell'anno, non  tradiranno le aspettative. Torna il gran caldo sull'Europa centro occidentale e anche l'Italia è tra gli obiettivi. L'evento che sancirà il passaggio dall'attuale anticiclone delle Azzorre a quello nord africano sarà lo sbilanciamento verso ovest della depressione atlantica. Correnti molto calde dal Marocco si metteranno in movimento verso nord investendo dapprima la Penisola Iberica, poi la Francia e infine anche l'Italia. Le temperature per altro già molto alte sulla Spagna continueranno a salire e raggiungeranno entro il weekend la soglia dei 40°C su diverse zone, poi più o meno da domenica toccherà anche a Francia e Italia fare i conti con temperature via via più elevate. Ma quanto caldo dovremo aspettarci?

Conseguenze per l'Italia: parlando di caldo africano non possono non tornarci in mente le temperature estreme raggiunte a giugno con diversi record sfondati al Nord. Ebbene con i dati attuali in nostro possesso possiamo dire che farà molto caldo ma che non si raggiungeranno quei valori anche se localmente si toccheranno i 37-38°C. Quando inizierà? Già a partire da domenica con valori fino a 34-35°C su diverse zone del Nord e del Centro poi il caldo rincarerà la dose per l'inizio della nuova settimana portando i termometri fino a 36-38°C. Quando durerà? Al momento non possiamo dirlo con certezza, tuttavia qualche segnale di cambiamento arriva già dai giorni dopo il 25-26 luglio ma per questo dovremo necessariamente aggiornarci. E l'afa? Ce ne sarà tanta soprattutto sulle regioni tirreniche e in Val padana tanto che gli indici di calore, ovvero le temperature percepite potranno andare ben oltre quelle reali. Insomma, l'ultima decade di luglio si preannuncia molto calda un po' per tutti ma siamo sicuri che dopo il maltempo di questi ultimi giorni, nessuno si dispiacerà. Qui tutti i dettagli sulle temperature


Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati