23 ottobre 2020
ore 15:05
di Francesco Nucera
tempo di lettura
1 minuto, 16 secondi
 Per tutti
freddo e neve in arrivo sugli USA
freddo e neve in arrivo sugli USA

Una nuova ondata di aria fredda è prevista interessare il Canada meridionale e parte degli Stati Unititra il fine settimana e l'avvio della nuova nel momento in cui un fronte di irruzione artica attraverserà da nord a sud diversi Stati, in particolare tra Montagne Rocciose e pianure centrali. Con l'avvio della nuova settimana, nel momento in cui l'aria gelida sprofonderà più a sud, toccherà anche a Texas, Kansas e Oklahoma. Di per sé nei giorni scorsi si sono avute nevicate intense su Montana, Dakota, Iowa e Minnesota ma l'irruzione in arrivo potrebbe presentarsi più intensa.

Nevicate intense e temperature da record per il periodo. L'ondata di aria fredda, vicina a quelle che capitano durante il corso dell'inverno, potrebbe infrangere alcuni record per il periodo, non solo di temperatura ma anche per nevicate.  I valori termici potrebbero essere sotto media anche di 15-20°C rispetto alla climatologia.

La bassa pressione che si svilupperà al suolo e che accompagnerà l'evoluzione della massa d'aria servirà ad alimentare di umidità la perturbazione che sarà responsabile di nevicate anche sotto forma di bufera. La neve che ha ricoperto parti delle Montagne Rocciose, delle Pianure settentrionali, del Midwest e del New England settentrionale ha stabilito dei record per ottobre in più località. Oltre 60cm di neve potrebbero inoltre cadere nelle montagne esposte a nord-est del Montana; la neve potrebbe estendersi anche su parte delle pianure.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati