25 luglio 2021
ore 7:10
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 20 secondi
 Per tutti

TEMPORALI AL NORD, CANICOLA AL SUD. L'area di bassa pressione che nel weekend va scavandosi tra isole britanniche e Francia diventerà protagonista nel corso della prossima settimana, estendendosi fino all'Europa centrale, mentre alle latitudini mediterranee resisterà un campo di alta pressione africana. Entrambe le figure bariche condizioneranno il tempo sull'Italia, la prima con una fase piuttosto instabile per le regioni settentrionali e a tratti anche su parte di quelle centrali, con frequenti temporali anche di forte intensità e temperature in calo. La seconda prolungherà la fase stabile al Sud Italia, con caldo anche molto intenso. Vediamo i dettagli:

METEO LUNEDÌ. Instabilità in aumento al Nord con qualche schiarita ad inizio giornata ma piogge e temporali in arrivo su Nordovest, Lombardia, centro-ovest Emilia, in estensione al Triveneto, a tratti forti e localmente accompagnati da grandine con possibili nubifragi. La sera fenomeni in attenuazione al Nordovest. Qualche pioggia in arrivo fin sulla Sardegna e in Toscana, localmente anche Umbria e Marche. Sul resto d'Italia clima asciutto, con sole offuscato da velature e stratificazioni alte sulle restanti regioni centrali, più sottili al Sud, fino a sereno sul sud della Sicilia. Temperature in calo al Nord, in Toscana e in Sardegna, in aumento in Puglia e regioni ioniche, punte di 40°C sul Tavoliere delle Puglie. 

METEO MARTEDÌ. Ancora molto instabile al Nord con piogge e temporali anche di forte intensità, specie sulle aree a nord del Po. Variabile al Centro con qualche pioggia o rovescio più probabile in Toscana, soleggiato al Sud. Temperature in calo al Nord, stabili altrove con clima molto caldo al Sud.

METEO MERCOLEDÌ. Variabilità al Nord con qualche rovescio più frequente sulle Alpi centro-occidentali, stabile sul resto d'Italia con prevalenza di bel tempo. Temperature in ripresa al Centro-Nord, caldo sempre molto intenso al Centro e soprattutto al Sud.

TENDENZA SUCCESSIVA. Una area di bassa pressione rimarrà in azione sull'Europa centro-settentrionale condizionando il tempo fino alle regioni del Nord Italia, segnatamente quelle alpine, dove il tempo si manterrà a tratti instabile. Alle latitudini mediterranee sembra invece consolidarsi l'anticiclone africano, con tempo più stabile e caldo in ulteriore intensificazione, decisamente canicolare. Vista la distanza temporale la tendenza potrebbe subire modifiche. Vi consigliamo di seguire i prossimi aggiornamenti.


Anche l'Italia è un paese interessato da tornado della stessa violenza dei 'cugini' americani. Non mancano anche i casi di EF5. Ecco quali sono le regioni più a rischio e quale il periodo di maggiore attività >> Qui.

Rimani aggiornato sulle notizie di cronaca meteo, previsionali, climatiche in Italia e nel mondo consultando il nostro giornale >> News.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati