17 ottobre 2020
ore 23:52
di Andrea Bonina
tempo di lettura
1 minuto, 50 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE - Ci attende un weekend improntato a condizioni di generale variabilità atmosferica, in un contesto comunque più stabile e asciutto rispetto alle giornate precedenti. Nelle prossime ore, infatti, il minimo depressionario attivo tra l'Italia e l'Europa centro-orientale risalirà lentamente di latitudine, fino ad essere riassorbito dall'ampia e profonda circolazione ciclonica presente sulla Scandinavia. Al suo seguito avrà luogo una graduale rimonta dell'anticiclone a partire dai settori sudoccidentali del Mediterraneo.

Nuova settimana: anticiclone in rinforzo a partire dal Mediterraneo occidentale
Nuova settimana: anticiclone in rinforzo a partire dal Mediterraneo occidentale

TENDENZA PRIMA PARTE DELLA SETTIMANA - In avvio di settimana il consolidamento dell'alta pressione ripristinerà condizioni di tempo stabile e prevalentemente soleggiato sull'Italia, seppur con alcune eccezioni. Nella giornata di lunedì 18 l'afflusso di correnti umide nei bassi strati determinerà cieli a tratti nuvolosi sulle regioni del Nord, con particolare riferimento a Liguria, Piemonte, settori alpini e prealpini della Lombardia e pedemontane del Triveneto; nubi e residui acquazzoni si attarderanno inoltre tra Basilicata ionica, Calabria e Sicilia centro-orientale. Tra martedì e mercoledì nuvolosità a tratti compatta seguiterà ancora ad interessare le regioni settentrionali e in particolare i settori a ridosso di Alpi e Prealpi: su entroterra ligure, basso Piemonte e Friuli V.G. sarà possibile anche qualche debole pioggia. Tempo in deciso miglioramento al Centrosud con temperature in rialzo.

Meteo tendenza seconda parte della prossima settimana
Meteo tendenza seconda parte della prossima settimana

TRA GIOVEDÌ E VENERDÌ NUOVE PIOGGE AL NORD, PROBABILE OTTOBRATA AL CENTROSUD - Nella seconda parte della settimana l'Italia si mostrerà divisa in due dalle condizioni meteorologiche. Un'ampia e profonda saccatura atlantica si estenderà lungo i meridiani tra la Scandinavia occidentale, le Isole britanniche e la Penisola iberica, determinando con ogni probabilità una decisa rimonta del promontorio subtropicale al Sud e su gran parte del Centro, foriera di condizioni di stabilità atmosferica e di un marcato rialzo delle temperature massime. Umide correnti sudoccidentali, frattanto, continueranno a raggiungere il Nord, apportando nubi e nuove piogge, più probabili, diffuse e abbondanti in Liguria e a ridosso di Alpi e Prealpi

NOTA A MARGINE - In considerazione della rilevante distanza temporale, la tendenza potrebbe subire sostanziali variazioni: vi consigliamo dunque di seguire i prossimi aggiornamenti.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati