13 giugno 2017
ore 8:12
di Francesco Nucera
tempo di lettura
1 minuto, 16 secondi
 Per esperti

CALDO MA ANCHE ASSENZA DI PIOGGE - Se si eccettuano delle brevi fasi lo scenario a livello europeo prosegue con un sopra media termico in particolare sull'Europa centro occidentale  e sul Mediterraneo. Gli anticicloni posizionano spesso la propria roccaforte a ridosso dell'Italia e bloccano così le perturbazioni. Questo si ripercuote ovviamente sulle precipitazioni con un evidente sotto media pluviometrico da inizio Primavera. A parte qualche eccezione c'è da dire che le importanti precipitazioni sono mancate anche nel periodo invernale ed autunnale.

CONSIDERAZIONI E PROSPETTIVE - la prima è che questi regimi di persistenza continuano a...persistere nel medio termine. Questo vuol dire ancora temperature sopra media ma anche assenza di precipitazioni su diverse Nazioni d'Europa, Italia compresa ( se si eccettua qualche veloce temporale). La seconda è che nonostante le temperature siano da estate avanzata la circolazione atmosferica ancora presenta margini di incertezza sull'essere definita estiva sul nord emisfero. Lo dimostra la neve che cade sul Nord della Russia e quella prevista sui rilievi di Nevada, Idaho, Montana, Wyoming e Utah negli Stati Uniti. In funzione di questo sul lungo termine è probabile che l'Italia si possa trovare nel mezzo tra due circolazioni diametralmente opposte. L'Europa occidentale potrebbe proseguire ad avere un clima secco mentre quella orientale con un meteo più dinamico. Nel mezzo l'Italia che potrebbe sperimentare qualche veloce e marginale passaggio instabile, poca cosa ma del resto siamo in estate.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati