17 settembre 2019
ore 12:16
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
42 secondi
 Per tutti

Un'onda tropicale presente sul Pacifico orientale, la numero 39, è causa delle condizioni di forte maltempo che sta vivendo parte del Messico negli ultimi giorni. In particolare, le zone più colpite sono quelle meridionali del paese affacciate al versante pacifico, tra cui gli stati di Guerrero, Oxaca e Chiapas. Qui le piogge torrenziali spesso accompagnate da grandine hanno provocato lo straripamento in più punti di alcuni fiumi, tra cui il Constancito e il Tiplillo. Nella città di Tapachula le acque fuoriuscite dagli argini hanno inghiottito diverse automobili trascinandole verso valle ed hanno causato danni ad abitazioni ed attività commerciali.

Nello stato di Chiapas è esondato anche il fiume Chacala, che ha lasciato imprigionate nell'acqua una cinquantina di case, sommergendo i piani inferiori delle abitazioni. Non si segnalano fortunatamente vittime né feriti.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati