18 febbraio 2021
ore 21:36
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 22 secondi
 Per tutti
Freddo e neve anche su Medio Oriente e parte dell'Africa
Freddo e neve anche su Medio Oriente e parte dell'Africa

L'ARIA FREDDA FINO AD EGITTO E MEDIO ORIENTE. L'irruzione di aria gelida che ha raggiunto i Balcani ed i paesi dell'Europa orientale si è spinta vero latitudini più meridionali, affondando addirittura nell'Africa nordorientale e in Medio Oriente, passando il comparto più orientale del Mediterraneo. Le mappe meteorologiche indicano chiaramente l'isoterma di 0°C a 1500m di quota spingersi fin verso l'Egitto meridionale, quasi al confine con il Sudan. La stessa linea raggiunge il nord dell'Arabia Saudita e dell'Iran, avvolgendo Giordania, Israele, Libano e Siria.

NEVE NEL NORDOVEST DELL'ARABIA SUDITA. Su questi paesi le temperature hanno subito un vero e proprio tracollo negli ultimi giorni e il tempo si è reso molto instabile, con piogge, temporali e nevicate a quote insolite. La neve ha raggiunto ed imbiancato la regione di Tabuk, nel nordovest dell'Arabia Saudita, già a partire da quote prossime ai 700m, come non succedeva dal 2018. La neve ha attratto molti turisti, tanto che diverse persone provenute da località più lontane sono giunte in zona, attratte dalle previsioni, per fotografare e filmare il fenomeno.


NEVE A GERUSALEMME. La neve ha raggiunto anche i rilievi del Sinai e Gerusalemme, mentre il freddo si avvertito fin nell'Egitto meridionale con temperature scese fino a 8°C ad Abu Simbel, sulla riva occidentale del Lago Nasser. Freddo che proseguirà anche nei prossimi giorni sul Medio Oriente, a causa della continua discesa di flussi freddi settentrionali almeno fino alla fine della settimana, con possibilità di altre nevicate a quote basse fin verso il confine con l'Iran.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati