5 maggio 2020
ore 12:40
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 21 secondi
 Per tutti

Situazione: Dopo l'intermezzo quasi estivo caratterizzato dalla presenza sul bacino del Mediterraneo di un promontorio anticiclonico di matrice africana, la situazione sullo scacchiere europeo tornerà a farsi dinamica in virtù di un anomalo aumento di pressione tra il nord Atlantico e la Groenlandia che consentirà alle fredde correnti di matrice artica di intrufolarsi nuovamente verso sudovest attraverso una saccatura scandinava molto profonda. L'operazione richiederà qualche giorno e si avvierà già da venerdì-sabato

Di che peggioramento potrebbe trattarsi? La massa d'aria in movimento verso sudovest sarebbe molto fredda, ad oggi i modelli matematici individuano isoterme che per il periodo sarebbero nettamente anomale con valori a 1500m di altezza fino a -5°C che raggiungerebbero la Francia e la Germania, i contrasti tra queste correnti e l'aria calda preesistente potrebbero essere molto accesi e i fenomeni conseguenti anche violenti. Quando? Orientativamente tra domenica e lunedì ma con tempistiche ancora da valutare. Il peggioramento sarebbe preceduto da una ventata di aria calda che interesserebbe prevalentemente le regioni meridionali con valori di temperatura che potrebbero localmente anche superare i 30°C. Chiaramente si tratta di una tendenza a 7 giorni quindi con una attendibilità media, nel corso dei prossimi giorni vedremo se potremo confermala. Seguiteci sempre

        

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.



Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati