6 ottobre 2021
ore 16:53
di Federico Brescia
tempo di lettura
1 minuto, 39 secondi
 Per tutti
Tendenza meteo 13-15 ottobre - freddo in arrivo
Tendenza meteo 13-15 ottobre - freddo in arrivo

E' arrivato l'autunno e oltre alle piogge e i temporali tipici di questa stagione iniziano anche i primi freddi in discesa dalle latitudini più settentrionali. Proprio come dovrebbe succedere nella prossima settimana.

La risalita verso il Nord Atlantico dell'anticiclone potrebbe fare da scivolo verso Sud, sul continente Europeo, a correnti decisamente più fredde di origine artica. Ovviamente si tratta ancora di una tendenza a medio-lungo termine, ma tra il 13 e il 15 ottobre potrebbe cambiare qualcosa. Vediamo meglio nel dettaglio cosa potrebbe succedere.

ARIA FREDDA IN DISCESA DALL'ARTICO - una massa d'aria particolarmente fredda per il periodo è prevista dirigersi dalle latitudini più settentrionali verso l'Europa, dapprima settentrionale, e successivamente, Centro-orientale. Il suo ingresso potrebbe causare la formazione di un'area di bassa pressione con forti piogge e rovesci e nevicate a quote relativamente basse tra Germania, Polonia, Repubblica Ceca, Austria, Slovacchia e in un secondo momento sulle aree balcaniche, oltre che sulle Alpi svizzere, austriache e slovene. Le temperature crollerebbero in modo marcato con le massime che in alcuni settori di pianura farebbero fatica a superare i 10°C anche durante il giorno. Ventilazione sostenuta prevalentemente settentrionale.

LE CONSEGUENZE IN ITALIA - l'Italia potrebbe rimanere ai margini del grosso di questa incursione artica. Le Alpi, come di consueto, farebbero da barriera, con le correnti fredde che entrerebbero marginalmente dalla porta della Bora, portando un calo termico in particolare sulle regioni adriatiche e sui rilievi, calo più contenuto invece su quelle tirreniche, in parte influenzate anche dalla presenza dell'anticiclone Nord-africano. Anticiclone che porterà nuovamente caldo sui paesi iberici. La neve potrebbe fare la comparsa anche vicino ai 1000mt in Appennino, oltre che sulle Alpi confinali dove si osserverebbero nevicate da stau.

Non resta altro che seguire i prossimi aggiornamenti sul nostro sito, per vedere come si evolverà questo scenario più invernale che autunnale.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati