7 maggio 2019
ore 13:00
di Francesco Nucera
tempo di lettura
1 minuto, 5 secondi
 Per tutti

La prima settimana di Maggio parte sotto media termica per molte Nazioni d'Europa. E' un evento meteo degno di nota, come riporta la cronaca, che nasce da un indebolimento del vortice polare a causa di un evento di Riscaldamento stratosferico, l'ultimo di questa stagione. L'evento Europeo, 'regionale', però non va confuso con il clima che invece è caratterizzato sempre da un trend termico sopra media a scala globale. Il calo termico serve anche ad attenuare il diffuso ( ancora una volta) sopra media termico che caratterizza la Primavera

Se l'aria fredda abbandona l'artico e si abbassa di latitudine allora l'aria calda si porta verso Nord. L'artico e la Russia hanno invece registrato le anomalie termiche superiori, In Groenlandia le massime hanno raggiunto punte di +16°C.

Cosa accadrà? Adesso la stratosfera non avrà più influenza dal momento che il vortice polare stratosferico è stato sostituito dall'anticiclone polare. Tuttavia la circolazione delle medie latitudini continuerà ancora a risentire nelle prossime settimane di quanto accaduto. La NAO e la AO faticheranno infatti a risalire la china e sembrano rimanere in territorio negativo. Per l'Europa dunque è possibile che Maggio prosegua secondo questo andamento 'gradevole' con le ondate di caldo a rimanere lontane dall'Italia.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati