7 gennaio 2021
ore 23:57
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 16 secondi
 Per tutti
Evoluzione meteo per il 7 e l'8 gennaio
Evoluzione meteo per il 7 e l'8 gennaio

SITUAZIONE. Con l'assenza di un campo anticiclonico sullo scacchiere europeo il nostro Continente rimane sede di una vasta circolazione di bassa pressione che si spinge fino alle latitudini mediterranee, alimentata da fredde correnti nordorientali che coinvolgono anche l'Italia. All'altezza del basso Mediterraneo le correnti assumono una componente occidentale e al loro interno scorrono impulsi instabili provenienti dalla Penisola Iberica che tra oggi e domani, venerdì, coinvolgeranno parte delle nostre regioni, segnatamente quelle centro-meridionali. L'aria fredda che raggiunge il Mediterraneo e l'Italia centro-settentrionale favorirà inoltre altre nevicate sull'Appennino. Ecco i dettagli:

METEO GIOVEDÌ 7 GENNAIO. Ad inizio giornata si avvertiranno gli effetti residui di una vecchia perturbazione che scaricherà gli ultimi piovaschi in Puglia, in attenuazione con il passare delle ore. Sul resto d'Italia avvio di giornata più stabile, seppur con cieli offuscati da stratificazioni alte e alcuni banchi di nebbia o nubi basse in Val Padana. Le nubi inizieranno ad ispessirsi però in Sardegna, prima regione ad essere raggiunta dal nuovo impulso instabile in arrivo da ovest, con qualche pioggia in arrivo già in mattinata. Dal pomeriggio nubi in intensificazione sulle regioni tirreniche con ripresa di qualche pioggia su Levante Ligure, alta Toscana, Lazio e Campania, in rapida estensione alle adriatiche centro-meridionali con fenomeni che si concentreranno soprattutto tra basso Abruzzo, Molise e alta Puglia. Quota neve intorno ai 600/800m sull'Appennini centrale, 400/600m in Toscana. Asciutto all'estremo Sud e al Nord, pur con cieli a tratti nuvolosi, salvo ampie schiarite sulle Alpi. Temperature in aumento al Sud con venti meridionali in rinforzo.

Meteo Italia giovedì 7 gennaio
Meteo Italia giovedì 7 gennaio

METEO VENERDÌ 8 GENNAIO. Una nuvolosità diffusa si attarda al Centro-Sud foriera di alcune piogge sin dalle prime ore della giornata con neve a bassa quota su Romagna e Marche, dai 100/300m, solo dai 1200m ed oltre tra Abruzzo e Lazio interno, ma con fenomeni che si attenueranno in giornata; rovesci anche sul basso Tirreno, in particolare tra alta Calabria e Basilicata. Intanto giunge un nuovo impulso instabile da ovest sulla Sardegna con ripresa delle piogge in estensione a nord Sicilia e regioni meridionali, tendenti però ad attenuarsi da ovest in serata. Proprio la sera l'ennesimo impulso instabile da ovest conquisterà di nuovo la Sardegna, con ripresa delle piogge. Ad eccezione della Romagna e dell'Appennini Emiliano non verranno coinvolte invece le regioni settentrionali, con ampie schiarite soprattutto su Ponente Ligure e a nord del Po. Temperature che continueranno ad invertire la rotta al Sud e in Sardegna, recuperando alcuni gradi soprattutto in Sicilia. Per l'evoluzione fino al weekend clicca qui.

Meteo Italia venerdì 8 gennaio
Meteo Italia venerdì 8 gennaio

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati