13 settembre 2021
ore 23:56
di Gaetano Genovese
tempo di lettura
1 minuto, 27 secondi
 Per tutti

ANTICICLONE AFRICANO SUGLI SCUDI - Archiviata la fase instabile e fortemente perturbata dello scorso weekend sulle regioni meridionali del nostro Paese, dove ingenti precipitazioni, forti venti e mareggiate hanno imperversato per oltre 48 ore, si va delineando una nuova fase caratterizzata da tempo stabile e soleggiato con temperature tipicamente estive su diverse regioni. 

TEMPERATURE BEN OLTRE I 30°C - La rimonta dell'anticiclone africano sul nostro Paese, si farà sentire proprio durante i prossimi giorni quando le colonnine di mercurio inizieranno a guadagnare qualche grado, da Nord a Sud. Nella giornate di lunedì e martedì infatti, le regioni settentrionali,  sperimenteranno un aumento nei valori massimi, con picchi fin verso i 30°C/31°C. Caldo in accentuazione anche sulle centrali, specie quelle del versante tirrenico, mentre sulle regioni meridionali, interessate ancora marginalmente dalla circolazione depressionaria in movimento verso le levante, le temperature risulteranno pressoché stazionarie o al più in lieve aumento.

DA MERCOLEDI' CALDO IN AUMENTO AL SUD, LIEVE FLESSIONE AL CENTRO-NORD - Il promontorio di alta pressione, durante la settimana, sarà insidiato da correnti più fresche ed instabili che saranno in grado di recare locali rovesci e temporali sulle regioni settentrionali in estensione anche alle regioni centrali. Pertanto, le temperature massime sulle regioni del Centro-Nord, subiranno un lieve calo, attestandosi sui valori prossimi ai 27°C/29°C, localmente potranno essere registrati valori più bassi in caso di temporali. Al Sud invece, la protezione della campana anticiclonica, sarà responsabile di un ulteriore progressivo aumento delle temperature: sul finire della settimana infatti sono attesi valori prossimi ai 33°C/34°C, specie nelle zone interne tra Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. 


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati