20 agosto 2019
ore 8:30
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 49 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE. L'alta pressione presente da giorni alle latitudini centro-meridionali del Continente inizia a perdere colpi lungo il suo bordo settentrionale, lasciandosi scappare le prime infiltrazioni di aria umida ed instabile di origine atlantica che raggiunge l'arco alpino. Sarà causa di alcuni temporali che già in giornata interesseranno le Alpi, specie le zone centro-occidentali e quelle occidentali del settore dolomitico, con locali sconfinamenti alla Val Padana. Ma nei prossimi giorni un'ulteriore erosione del perimetro superiore dell'alta pressione favorirà l'ingresso di nuovi impulsi instabili verso le Alpi, associati a temporali localmente violenti, mentre al Centro-Sud dominerà l'anticiclone africano con caldo intenso.

METEO MARTEDÌ. Il primo impulso temporalesco si sarà ormai allontanato verso est, ma uno nuovo seguirà a brevissima distanza ed innescherà altri temporali che da Alpi piemontesi e Valle d'Aosta si dirigeranno verso le Alpi lombarde e l'Alto Adige, risultando localmente anche di forte intensità. Poco coinvolte le restanti Alpi orientali, in gran parte all'asciutto.


METEO MERCOLEDÌ. Il fronte giunto il giorno precedente raggiungerà anche i restanti settori dolomitici fino a quelli friulani, dando luogo a rovesci e qualche temporale, mentre sulle Alpi centro-occidentali le condizioni tenderanno a migliorare. In giornata però l'ingresso di correnti nordorientali addosserà nuove celle temporalesche alle Alpi occidentali, localmente anche intense, con fenomeni che entro sera coinvolgeranno anche gran parte della pianura piemontese, a tratti fin l'Appennino Emiliano.

TENDENZA SUCCESSIVA. Il flusso di correnti più fresche settentrionali si propagherà verso il Sud Italia, permettendo ai temporali di coinvolgere la dorsale appenninica, le zone interne delle isole maggiori e localmente le coste peninsulari tirreniche.

Diventa anche tu meteoreporter, segnala le tue foto e video nella nostra community

Vuoi scoprire la tendenza per i prossimi 15 giorni in Italia? Consulta la nostra sezione a medio-lungo termine

Consulta la situazione in tempo reale attraverso le misure del satellite geostazionario acquisite e rielaborate da 3BMeteo.

Scopri la situazione in tempo reale attraverso le migliaia di stazioni meteorologiche sparse lungo l'Italia, con valori di temperatura, pioggia accumulata, vento, umidità e tanto altro

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati