10 maggio 2021
ore 13:52
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 12 secondi
 Per tutti
La tempesta tropicale Andres vista dal satellite
La tempesta tropicale Andres vista dal satellite

Domenica mattina è nata Andres, la prima tempesta tropicale della stagione sul Pacifico orientale ancora prima dell'inizio ufficiale della stagione, fissato per il 15 maggio. Il 9 maggio rappresenta un record per questa fascia tropicale sulla sponda occidentale dell'America, battuto di qualche ora rispetto al precedente che risale al pomeriggio del 9 maggio del 2017, quando nacque il sistema tropicale denominato Adrian.


Andres ha trovato le condizioni favorevoli al suo sviluppo, trovandosi su una superficie di mare particolarmente calda per il periodo e in assenza di di wind shear, ingredienti che ne hanno favorito la formazione anticipata nonostante il periodo. Si trova alle coordinate 14.7N 109.1W, ovvero circa 600/700km ad ovest della costa messicana e si sposta verso ovest-nordovest alla velocità di 8km/h. Intorno al suo centro soffiano venti le cui raffiche sfiorano i 70km/h, ma nelle prossime ore è destinato ad indebolirsi, rientrando nella categoria si semplice depressione tropicale con venti che scenderanno sotto i 60km/h.

La rotta prevista di Andres (Fonte NOAA)
La rotta prevista di Andres (Fonte NOAA)

Andres non interesserà la terraferma ed è destinato a dissiparsi entro mercoledì. Dopo la sua breve comparsa non sono previsti altri sistemi tropicali in imminente formazione ed è facile che perché ciò avvenga si debba attendere l'inizio ufficiale della stagione tropicale sull'Oceano Pacifico orientale, il 15 maggio. Ricordiamo inoltre che l'avvio ufficiale della stagione tropicale sul versante opposto delle Americhe è fissato per il primo di giugno. 


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati