24 aprile 2019
ore 21:10
di Carlo Migliore
tempo di lettura
4 minuti, 30 secondi
 Per tutti

Aggiornamento ore 16.30: UNA VITTIMA E DUE DISPERSI A CAUSA DEL MALTEMPO - Prosegue la fase di maltempo sulle regioni del Centro-Nord, non senza gravi disagi. In Toscana, a Castelnuovo Val di Cecina (Pisa), un'auto è stata travolta da un torrente in piena mentre stava transitando su un ponte. Vittima una donna ottantenne, mentre il marito - conducente del veicolo - è riuscito a mettersi in salvo e a chiamare i soccorsi. Un caso analogo si è verificato in Liguria: due donne risultano disperse da ieri sera nel torrente Letimbro, a Savona, ingrossato dalle piogge intense; le donne stavano attraversando un piccolo guado per raggiungere la loro abitazione quando, probabilmente ingannate dal buio e dalla corrente, sono cadute in acqua. A lanciare l'allarme il compagno di una delle due. Immediatamente sono scattate le ricerche, al momento senza esito.

PIOGGE E TEMPORALI: I PARZIALI PLUVIOMETRICI - Continua a piovere senza soluzione di continuità al Nordovest, con i massimi effetti su Alpi, Prealpi e Appennino Ligure. Rovesci a locale carattere temporalesco hanno scaricato dalla mezzanotte fino a 140 mm di pioggia sulle Prealpi Giulie (in particolare a Musi, in provincia di Udine) e 60-70 mm sulle località pedemontane delle province di Biella e Vercelli e sul Lago Maggiore; parziali nell'ordine dei 20-30 mm si localizzano tra Lecco e Como, sull'alto bergamasco e sulle Dolomiti Bellunesi; valori perlopiù compresi tra 10 e 20 mm in provincia di Sondrio e più in generale su diverse località dell'alto Triveneto. Brevi rovesci a macchia di leopardo si localizzano anche tra l'Appennino Tosco-Emiliano, l'Umbria e l'entroterra marchigiano, ma con apporti pluviometrici quasi ovunque inferiori ai 10 mm.

CALDO QUASI ESTIVO AL SUD CON PUNTE DI 30°C - Le condizioni ampiamente soleggiate e l'afflusso di correnti calde di matrice africana determinano temperature ben superiori alle medie del periodo su diverse località del Sud Italia e lungo il versante tirrenico del Centro. Si registrano punte di 29-30°C tra agrigentino e ragusano, picchi di 27-29°C a Caserta e nelle pianure del Cilento e punte di 26-27°C nel basso Lazio e sul nord della Puglia. Caldo fuori stagione anche in Molise - con 26°C a Termoli e quasi 24°C a Campobasso - e in Basilicata, con valori fino ai 23-24°C nel potentino. Colonnina di mercurio su valori relativamente più contenuti, invece, lungo i litorali ionici, mitigati dal soffio delle brezze marine. Un ulteriore aumento termico è atteso nella giornata di domani.

Cronaca ore 8.00 - Correnti fredde dal nord Atlantico continuano a scivolare verso l'Europa occidentale alimentando una profonda saccatura sulla Penisola Iberica. Associata alla saccatura una nuova perturbazione che si staglia dall'Algeria alla Francia mediterranea si avvicina rapidamente alle nostre regioni. Nel corso delle prossime ore il tempo peggiorerà ulteriormente sull'Italia a partire dalla Sardegna e le regioni nord occidentali ma in realtà il maltempo non è mai cessato su diverse zone del Nord e parte del Centro, soprattutto sulle zone alpine-prealpine e pedemontane così come sulla Liguria e l'Appennino Tosco Emiliano. Dalla mezzanotte infatti dono già abbondanti gli accumuli tra Piemonte, Lombardia e Triveneto con punte di 43 mm nella provincia di  Como, fino a 35 mm nell'alto Genovese e 40 mm nell'alta Lucchesia. Sul resto della Penisola le condizioni sono nettamente migliori son sole prevalente a parte qualche banco nuvoloso lungo l'Area tirrenica, e sul Golfo di Taranto. Per quanto riguarda le temperature minime della notte, i valori risulta ancora leggermente sopra media al Sud a causa della ventilazione di scirocco che tuttavia è andata attenuandosi. Minime più in linea invece al Nord, tra le città più fredde si segnala Torino con 11°C, tra le più miti Messina e Bari con 15°C.

PREVISIONI PROSSIME ORE: rapido aumento della nuvolosità sulla Sardegna con prime piogge a iniziare da ovest. Ulteriore peggioramento sulle regioni settentrionali con rovesci e temporali anche intensi al Nordovest e in forma più sparsa al Nordest, meno frequenti sull'Emilia Romagna. Neve sulle Alpi, anche abbondante sui settori centrali al di sopra dei 2000 m. Sul resto della Penisola Tempo buono o discreto eccetto che sull'alta Toscana dove insisterà ancora qualche pioggia per l'intero arco della giornata. In serata graduale miglioramento da ovest. Temperature in lieve aumento al Nord, in aumento al Centro Sud con punte massime fino a 25-26°C, anche superiori in Sicilia, Campania e in Puglia. Venti meridionali tra Sud e Sudest moderati con locali rinforzi su Adriatico e alto Ionio, da NE sullo Ionio meridionale. Mari molto mossi.


Per conoscere in tempo reale dove sta piovendo o nevicando consulta la nostra sezione Radar, con immagini in Real Time delle precipitazioni sia a livello nazione che regionale.


Per conoscere in tempo reale la situazione del traffico sulle nostre principali strade e autostrade italiane consulta la sezione TRAFFICO.


Consulta la situazione in tempo reale attraverso le misure del satellite geostazionario acquisite e rielaborate da 3BMeteo.


Guarda le foto che hanno postato i nostri utenti nella galleria, clicca qui.


Segui l'evoluzione del tempo dei prossimi giorni nella sezione METEO ITALIA

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati