15 gennaio 2020
ore 6:50
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 35 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE. L'anticiclone continua a dominare la scena favorendo tempo stabile su gran parte d'Italia nella prima parte della settimana, a parte infiltrazioni umide che raggiungono l'alto Tirreno generando anche alcune locali deboli piogge tra Levante Ligure e alta ToscanaPoche variazioni fino a giovedì, poi qualcosa inizierà a mutare. Il flusso perturbato atlantico riuscirà a guadagnare spazio verso latitudini più meridionali ed una perturbazione eroderà parzialmente l'alta pressione innescando un certo peggioramento tra venerdì e sabato al Centro-Nord. Al suo seguito le correnti tenderanno a disporsi dai quadranti settentrionali, innescando un calo delle temperature a partire dal Centro-Nord.

METEO VENERDÌPeggiora in giornata a partire da Alpi occidentali e Liguria con fenomeni in estensione a buona parte del Piemonte, poi anche Emilia occidentale e parte della Lombardia entro fine giornata. Neve su Alpi e Appennino Settentrionale dai 1200/1300m. Sul resto d'Italia tempo stabile, pur con nubi in aumento serale su Triveneto e regioni centrali tirreniche con qualche fenomeno in serata sull'isola e sull'alta Toscana.

METEO WEEKEND. Sabato i fenomeni si trasferiranno rapidamente sul Triveneto, qualche fenomeno isolato anche sulle centrali tirreniche, altrove maggior stabilità e tendenza a miglioramento anche sul Triveneto. Inizieranno a calare le temperature sulle Alpi, domenica su tutto il nord e sulle adriatiche, anche con qualche isolato fenomeno, nevoso sull'Appennino a quote medio-basse. Alcuni fiocchi a bassa quota possibile anche sul Piemonte occidentale.


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.

Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Per conoscere in tempo reale dove sta piovendo o nevicando consulta la nostra sezione Radar, con immagini in Real Time delle precipitazioni sia a livello nazione che regionale.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati