18 settembre 2019
ore 15:33
di Edoardo Ferrara
tempo di lettura
1 minuto, 27 secondi
 Per tutti

SPAGNA E PORTOGALLO ANCORA BERSAGLIO DEL MALTEMPO - Non c'è tregua per la Penisola Iberica, ormai da giorno ostaggio di una circolazione ciclonica responsabile di numerosi rovesci e temporali, spesso di forte intensità. La depressione è stata continuamente alimentata da aria calda e umida di matrice sub-tropicale, creando le basi per la genesi di frequenti nubifragi che hanno causato allagamenti, esondazioni, disagi e in alcuni casi anche alluvioni lampo. Nelle ultime 24 ore interessata da temporali e grandinate soprattutto la Spagna centro-settentrionale così come il medio-alto Portogallo. Particolarmente colpita l'area di Vallalolid con allagamenti diffusi, mentre Granada nella giornata di ieri ha assistito ad una incredibile tempesta di fulmini. Disagi e allagamenti anche nella zona di  Carrazedo de Montenegro e Viseu, in Portogallo, dove tra l'altro si sono verificate violente grandinate.

SI CERCA DI TORNARE ALLA NORMALITA' SULLA SPAGNA SUD-ORIENTALE, DOPO LE ALLUVIONI CON VITTIME - Si tira il fiato nel frattempo sulla Spagna sud-orientale, colpita da nubifragi e alluvioni nei giorni scorsi, in particolare tra Andalusia e la zona di Alicante e Murcia: qui si sono registrate purtroppo 6 vittime mentre un'olandese risulta ancora disperso. Si cerca di tornare alla normalità pulendo le strade e le case dal fango e dai detriti. Su queste aree sono caduti in meno di 24 ore accumuli pluviometrici attesi in un mese, con picchi di oltre 400mm

ALTRI TEMPORALI PREVISTI - Purtroppo non è finita: lo sbilanciamento dell'anticiclone sulle Isole Britanniche, lascerà la Penisola Iberica scoperta con ulteriori episodi di instabilità atmosferica. Attesi dunque ancora temporali sparsi, anche se non dovrebbero risultare tanto intensi e devastanti come quelli dei giorni scorsi. 

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati