24 settembre 2020
ore 15:28
di Francesco Nucera
tempo di lettura
1 minuto, 13 secondi
 Per tutti
Teddy aiuterà ad amplificare il pattern in Atlantico
Teddy aiuterà ad amplificare il pattern in Atlantico

Settembre 2020 fino ad ora si presenta termicamente sopra media su gran parte d'Europa, una conseguenza di masse d'aria calde di origini sub tropicali e di super anticicloni. Diverse Nazioni Oltralpe hanno battuto numerosi record di caldo per il mese.

La situazione adesso sta per subire uno stravolgimento. Aria fredda polare marittima attraverserà l'Europa e si getterà nel Mediterraneo dentro una pronunciata saccatura dai bassi valori di geopotenziale. Si passerà così dall'estate all'autunno inoltrato entro il weekend. L'aria fredda interesserà dapprima la Gran Bretagna per poi raggiungere Francia, Spagna, Paesi Bassi, Germania e regione Alpina con un netto calo termico, piogge, nevicate fino a quote medie e venti tesi con raffiche anche sui 100 km/h. Ma il vero obiettivo del peggioramento sarà il Mediterraneo dove si attende maltempo anche intenso.

maltempo in Europa
maltempo in Europa

Questo sarà conseguenza di un pattern amplificato che consente a masse d'aria calde di portarsi verso latitudini molto settentrionali; di contro quelle più fredde di raggiungere le basse latitudini.

L'Ex Teddy a ridosso del Canada orientale con ogni probabilità avrà un ruolo in questo cambiamento.La sua transizione da uragano ad un potente ciclone extra-tropicale aiuterà ad amplificare il jet stream. La forte interazione del post uragano Teddy con il flusso delle medie latitudini andrà ad accelerare il jet stream a nord delle Azzorre e promuoverà la discesa fredda nel cuore dell'Europa.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati