1 marzo 2021
ore 12:33
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 41 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE. Dopo il transito del rapido fronte freddo che nel weekend ha lambito l'Italia l'alta pressione tornerà a rinforzare da inizio settimana, con il tempo che si manterrà stabile e in gran parte soleggiato. Le temperature subiranno ancora un certo calo nei valori minimi di lunedì e nei massimi sulle regioni centro-meridionali, ma già dal pomeriggio la stabilità anticiclonica favorirà un recupero dei valori diurni su quelle del Nord Italia. Nei giorni successivi le temperature continueranno ad aumentare un po' dappertutto, seppur leggermente, portandosi su gradevoli valori quasi primaverili.

LUNEDÌ un residuo calo si avvertirà lievemente su medio-basso Tirreno e Sud peninsulare con massime comprese tra 13 e 17°C, mentre difficilmente si andrà oltre i 12/14°C sul medio versante Adriatico. Torneranno invece ad aumentare leggermente le massime al Nord grazie al nuovo rinforzo dell'alta pressione.

MARTEDÌ e nei giorni a seguire non si avranno grosse variazioni, con massime stabili o in lieve rialzo, ancora comprese tra 12 e 17°C, punte localmente superiori su Lazio, Isole Maggiori e Sud. Farà tuttavia ancora relativamente fresco nottetempo e al primo mattino, seppur con un graduale rialzo termico e valori di qualche grado superiori allo zero al Nord, compresi tra 3 e 6°C al Centro, qualcosina in più all'estremo Sud e sulle Isole maggiori.

SECONDA META' DELLA SETTIMANA, SI PREPARA UN'IRRUZIONE ARTICA. Il rialzo termico dovrebbe interrompersi nel corso della seconda parte della settimana, quando dal Nord Europa si preparerà un'irruzione fredda di origine artica che punterà gli stati centro-meridionali del Continente e probabilmente anche l'Italia.

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.

Per sapere se sono previste eventuali allerte sulla tua località, e di che tipo, consulta la nostra sezione Allerte

Per capire l'andamento delle temperature previste nei prossimi giorni consulta la nostra sezione temperature.

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati