20 ottobre 2020
ore 9:00
di Carlo Migliore
tempo di lettura
2 minuti, 23 secondi
 Per tutti
temperature in rialzo nella nuova settimana, anche sensibile in quota
temperature in rialzo nella nuova settimana, anche sensibile in quota

CLIMA, SI TORNA SOPRA MEDIA: dopo un periodo di stampo tardo autunnale e più freddo del normale, la stagione fa marcia indietro in favore di una fase più stabile e nettamente più mite. La causa sarà l'anticiclone africano, richiamato sull'Italia dall'approfondimento di una depressione atlantica sull'Europa occidentale. Cosa dovremo aspettarci da questo anticiclone? Se fossimo in estate sarebbe presto detto, caldo intenso pressoché ovunque ma siamo in ottobre e in questo periodo gli strati più bassi dell'atmosfera sono ricchi di umidità e di aria più fredda che faticherà ad essere scalzata via. L'aria calda ci scorrerà sopra andando a riscaldare soprattutto gli strati più alti dell'atmosfera, aspettiamoci dunque un sensibile aumento delle temperature in collina e in montagna con uno zero termico che volerà fino a 4000m. L'aumento delle temperature interesserà anche litorali, pianure e valli ma sarà più contenuto per le nubi basse, le foschie e le locali nebbie. Ciò nonostante diverse zone anche di pianura finiranno sopra media. Vediamo qualche mappa.

TEMPERATURE MARTEDÌ: variazioni ancora poco apprezzabili in pianura e nelle valli con valori simili o solo leggermente superiori a quelli del lunedì. Salgono invece i termometri in collina e in montagna con uno zero termico che si porta fino a 3500m su Alpi e Appennino. Massime fino a 12-14°C sulle Alpi a 1500m.

Temperature massime martedì
Temperature massime martedì

TEMPERATURE MERCOLEDÌ:  ulteriori aumenti in quota e lievi anche al suolo soprattutto in Emilia Romagna, Sardegna e Puglia con massime che potranno risultare sopra media seppur di poco. Zero termico che si porterà fino a 4000m su Alpi e Appennino con massime fino a 16-17°C sulle Alpi a 1500m.

Temperature massime mercoledì
Temperature massime mercoledì

TEMPERATURE GIOVEDÌ: scendono leggermente le temperature in quota su Alpi e Appennino settentrionale, aumentano invece sull'Appennino meridionale. Situazione al suolo poco variata seppur con locali lieve ulteriori aumenti, Risulteranno sopra media Emilia Romagna, Sardegna, Puglia e Campania.

Temperature massime giovedì
Temperature massime giovedì

TEMPERATURE VENERDÌ: ulteriore lieve calo termico in quota sulle Alpi con uno zero termico che si porta sui 3200m, situazione poco variata sulle pianure salvo lievi e locali diminuzioni. Ancora sopra media Emilia Romagna, soprattutto la Romagna, Marche, Sardegna, Puglia, Campania e Basilicata. Punte di 25°C potranno interessare Sardegna e Puglia.

Temperature massime venerdì
Temperature massime venerdì

GIORNI SUCCESSIVI: temperature in calo al Centro Nord e Sardegna per l'arrivo di una fase instabile. Entro domenica la diminuzione dovrebbe conquistare anche il Sud riportando in linea i valori su tutta la Penisola 

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Seguici anche su Google News



Segui @3BMeteo su Twitter


Amazon Prime Day
Articoli correlati