17 novembre 2020
ore 9:40
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 46 secondi
 Per tutti

L'Autunno è spesso caratterizzato da ampie oscillazioni termiche, soprattutto nella sua prima parte ma visto che questo mese di novembre sotto certi aspetti, soprattutto climaticamente ha assomigliato fino ad ora più a quello di ottobre, è normale che ancora vi siano degli sbalzi termici sostanziosi, come quello cui stiamo andando incontro. Nell'attuale fase di maltempo le temperature saranno in calo da Nord a Sud ma poi il ritorno dell'anticiclone sub tropicale le farà salire nuovamente da mercoledì in attesa che vi sia una nuova consistenza diminuzione a iniziare da venerdì. Gli sbalzi saranno più sensibili sulle Alpi e l'Appennino visto che in pianura nei bassi strati continueremo ad avere locali situazioni di foschie e nebbie. Vediamo cosa ci aspetta nei prossimi giorni.

TEMPERATURE MARTEDÌ: tornano a salire le temperature al Nord che finisce leggermente sopra media, ancora stabili o in lieve diminuzione altrove con valori generalmente in linea col periodo. Seri termici sulle Alpi occidentali fino a 3600m.

TEMPERATURE MERCOLEDÌ: Temperature in lieve aumento anche sulle regioni centrali tirreniche fino alla Campania con massime leggermente sopra media. Restano in media Adriatico, estremo Sud e Sardegna. Zeri termici in ulteriore aumento sulle Alpi compresi tra 3600 e 4000m. 

TEMPERATURE GIOVEDÌ: Cominciano a scendere le temperature al Nord, si riassestano anche al Centro, valori stabili o in lieve calo al Sud, eccetto la Sardegna tutte le massime dovrebbero risultare entro le medie. Zeri termici in calo repentino sulle Alpi, fino a 2000m la Sera.

TEMPERATURE WEEKEND: nuova e più consistente irruzione di aria fredda con valori in calo già da venerdì ma con punte più fredde tra sabato e domenica quando più o meno tutta l'Italia eccetto Sardegna ed estremo Sud dovrebbe finire  sotto media.

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Seguici anche su Google News


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.



Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati