21 ottobre 2020
ore 23:37
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 28 secondi
 Per tutti
Temperature inizialmente sopra le medie, ma in calo nel weekend
Temperature inizialmente sopra le medie, ma in calo nel weekend

CLIMA MITE A META' SETTIMANA. La fase centrale della settimana è ancora caratterizzata dall'alta pressione estesa dal Mediterraneo centrale all'Europa balcanica, al cui interno affluiscono miti correnti di estrazione nord africana che scorrono sull'Italia mantenendo il clima mite per la stagione, con temperature spesso superiori alla norma. Meno evidente tale andamento climatico sulle regioni settentrionali, alle prese con il passaggio di masse di aria più umida in risalita lungo il perimetro nordoccidentale dell'alta pressione, foriere di una certa nuvolosità che ostruisce l'azione del sole. La situazione rimarrà immutata ancora per qualche giorno, con clima mite soprattutto al Centro-Sud dove le temperature che nei prossimi giorni guadagneranno ancora qualche grado.

ULTERIORE INCREMENTO DELLE TEMPERATURE VENERDÌ AL CENTRO-SUD. Venerdì sarà probabilmente la giornata più mite, tanto che si potranno raggiungere punte fino a 24/26°C in Puglia e Sardegna, ma valori intorno a 22/24°C sul resto del Sud e sulle centrali adriatiche. Valori inferiori si raggiungeranno al Nord, alle prese con il passaggio di una perturbazione che provocherà anche un certa calo delle temperature diurne, già in partenza per nulla elevate.

CALO TERMICO NEL WEEKEND. Nel corso del weekend la perturbazione in questione si porterà sulle regioni centro-meridionali, determinando anche qui un calo delle temperature con valori che si riporteranno più in linea con quelli medi del periodo, tanto che si supereranno i 20°C solo all'estremo Sud e sulle isole maggiori. Al contrario torneranno ad aumentare lievemente le temperature al Nord, dove ritorneranno maggiori spazi soleggiati grazie all'uscita di scena della perturbazione, ma senza raggiungere valori fuori dalla media del periodo. Per le tendenze fino a inizio novembre clicca qui.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati