28 ottobre 2020
ore 16:14
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
28 secondi
 Per tutti

Il Texas settentrionale è coinvolto dal passaggio della parte più periferica dell'uragano Zeta, pronto ad approdare agli stati degli USA affacciati al Golfo del Messico. Questa si trova a scorrere sulle pianure texane dove nei bassi strati le temperature si sono mantenute sotto zero, nonostante un apprezzabile riscaldamento alle quote superiori. Ne conseguono intense piogge congelantesi, trasformatesi in ghiaccio a contato con il suolo, che dando luogo al cosiddetto fenomeno del gelicidio. Lo strato di ghiaccio depositatosi al suolo ha raggiunto alcuni centimetri di spessore.



Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati