10 novembre 2019
ore 22:10
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 20 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE. Una nuova ondata di maltempo è prevista in avvio di settimana per la formazione di un vortice ciclonico tra le nostre isole maggiori e la Tunisia. Intorno al suo centro si attiveranno venti tempestosi a rotazione ciclonica che spazzeranno i nostri mari e molte zone peninsulari. In una prima fase prevarranno venti di Ostro e Scirocco, che entro martedì risulteranno forti o molto forti su Tirreno, Canale di Sardegna, Stretto di Sicilia, Ionio e medio-basso Adriatico. Burrasche potranno interessare Sicilia, Calabria, Basilicata e Puglia con raffiche di vento localmente anche oltre i 100-120 km/h nelle aree più esposte. Mareggiate sono di conseguenza attese sulle coste ioniche e quelle tirreniche esposte, nonché su Sardegna meridionale e occidentale. Nel corso di martedì, con lo spostamento del ciclone verso levante, si assisterà all'ingresso di forti venti di Maestrale su Mar di Sardegna, Corsica e Ligure.

METEO MARI E VENTI LUNEDÌ. Scirocco in rinforzo su quasi tutti i bacini con raffiche fino a 70-90km/h entro sera sullo Ionio, venti forti da nordest sul Mar Ligure. Mari molto mossi tendenti ad agitati ad eccezione degli specchi d'acqua sottocosta del basso Tirreno che risulteranno poco mossi. Onde alte fino a 3 metri su Mar di Sardegna e canali delle isole.

METEO MARI E VENTI MARTEDÌ. Ulteriore intensificazione dei venti con Scirocco tempestoso sui bacini centro-meridionali e raffiche fino a 100km/h su Ionio e medio-basso Adriatico, venti che tenderanno a disporsi rapidamente da nordovest su Mar e Canale di Sardegna con raffiche anche superiori a 100km/h, da nord su Mar Ligure e alto Tirreno. Mari agitati ad eccezione degli specchi d'acqua sottocosta di Mar Ligure e Sicilia settentrionale che risulteranno poco mossi. Onde alte anche più di 6 metri al largo del Mar di Sardegna. Acqua alta sulla Laguna Veneta, fino a 115/120cm.

TENDENZA SUCCESSIVA. Ventilazione ancora sostenuta mercoledì, da nordovest sui bacini occidentali, da sudovest su quelli orientali, con mari ancora agitati ed acqua alta sulla Laguna Veneta Veneta fino a 125cm. Giovedì probabile disposizione dei venti da sud sui bacini occidentali, sempre molto sostenuti.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo

Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione delle webcam

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.

Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici

Guarda i video che hanno postato i nostri utenti nella galleria, clicca qui

Guarda le foto che hanno postato i nostri utenti nella galleria, clicca qui.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati