24 settembre 2020
ore 6:40
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 16 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE. Andrà progressivamente approfondendosi l'area di bassa pressione sull'Europa centro-occidentale, da cui si dipartono corpi di aria umida e instabile diretti verso Mediterraneo centrale e Italia. Riuscirà a scavarsi fin sulle sponde europee del Mediterraneo, pilotando un'intensa perturbazione che determinerà un netto peggioramento giovedì a partire dal Nordovest, con piogge e temporali diretti verso Nordest e regioni tirreniche. Rimarranno invece riparate dall'Appennino le regioni adriatiche, sottovento ai rilievi, con tempo più asciutto e schiarite anche ampie. Nel dettaglio:

METEO GIOVEDÌ. Inizio giornata all'insegna della variabilità sulle regioni tirreniche centro-settentrionali ed ovest Sardegna ereditata dall'instabilità della giornata precedente, ma anche ampie schiarite sulle regioni adriatiche e ioniche, nonché su tratti della Val Padana. In giornata si avvicina la perturbazione e il tempo peggiorerà al Nord con piogge e rovesci anche temporaleschi in intensificazione al Nordovest ed in estensione entro sera ad Alpi e Prealpi centro-orientali e in sconfinamento alle pianure del Nordest con fenomeni anche forti. Temporali in intensificazione inoltre Liguria e soprattutto sul Levante. Tende a peggiorare in giornata anche in Toscana, con piogge e temporali soprattutto la sera sulle aree interne e settentrionali, qualche pioggia isolata fin sul Lazio. In attesa il resto d'italia con schiarite anche ampie. Temperature in temporaneo aumento al Sud. Venti in intensificazione tra sudest e sudovest.

METEO VENERDÌ. La perturbazione giunta giovedì proseguirà la sua corsa verso sudest pilotata dalla depressione che andrà a scavarsi all'altezza del Nord Italia. Il tempo si manterrà instabile o perturbato al Nord, in particolare su est Liguria, Lombardia e Triveneto, con piogge e temporali anche forti, mentre schiarite subentreranno al Nordovest ed in Emilia. L'ingresso dell'aria fredda che spinge il fronte determinerà l'abbassamento della quota neve sulle Alpi fin verso i 1200/1400m in serata su quelle centro-occidentali. Sul resto d'Italia esposte al maltempo saranno soprattutto Sardegna e regioni tirreniche, dove avremo piogge e temporali anche intensi, mentre le regioni adriatiche e ioniche rimarranno riparate, con clima asciutto e maggiori schiarite. Tende a schiarire la sera sul medio-alto Tirreno. Temperature in calo al Nord e sulle tirreniche. Venti forti di Libeccio tendenti a Maestrale in Sardegna. Per l'evoluzione per il weekend clicca qui.


Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.

Per sapere se sono previste eventuali allerte sulla tua località, e di che tipo, consulta la nostra sezione Allerte

Per capire l'andamento delle temperature previste nei prossimi giorni consulta la nostra sezione temperature.

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati