26 agosto 2020
ore 8:00
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 27 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE. Il fronte che martedì si è attardata sul basso Adriatico dando luogo agli ultimi locali fenomeni di instabilità è seguito da un graduale rinforzo dell'anticiclone in espansione dall'Europa sudoccidentale. Ne conseguirà una fase di tempo stabile sull'Italia con temperature in ripresa a partire dalle regioni settentrionali nel mezzo della settimana in corso. Tuttavia a ridosso del prossimo weekend l'alta pressione potrebbe nuovamente cedere sotto la spinta del flusso perturbato atlantico, con un peggioramento a partire dall'arco alpino.

METEO MERCOLEDÌ E GIOVEDÌ. L'insediamento dell'alta pressione sul Mediterraneo centrale favorirà una sequenza di giornata stabili sull'Italia con tempo in prevalenza soleggiato, pur con una lieve variabilità pomeridiana sulle zone di montagna e la tendenza giovedì a qualche addensamento in più su Liguria, Toscana e Val Padana orientale, pur senza fenomeni particolarmente rilevanti. Le temperature torneranno a salire, ma non si tratterà di caldo intenso salvo alcune punte di 35/36°C su Puglia, Basilicata ed isole maggiori.

METEO ITALIA VENERDÌ. L'alta pressione sembra cedere nuovamente sotto la spinta del flusso perturbato atlantico e il tempo dovrebbe iniziare a deteriorarsi a partire dal Nord, con rovesci e temporali che dalle Alpi si propagheranno alla Val Padana, specie sulle aree a nord del Po, localmente forti e accompagnati da grandine (da confermare). Possibile brusco peggioramento nel weekend.


Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.

Per sapere se sono previste eventuali allerte sulla tua località, e di che tipo, consulta la nostra sezione Allerte

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati